News

Trento, Mister Spagnolli a TCF: “Tonelli e Valzolgher le figure guida, vi spiego come abbiamo scelto le nuove arrivate”

12 Agosto 2022 - 18:15


Massimo Spagnolli, tecnico del Trento Femminile racconta la splendida cavalcata della sua creatura e quale è stato lo spirito che ha guidato la campagna acquisti estiva della società.

“La nostra vera forza è stata fin dal primo momento l’identità. Abbiamo vinto il campionato con ben quattordici calciatrici trentine. E anche nella costruzione del gruppo per la B abbiamo cercato di continuare su questo filone. Siamo stati felici di prendere atto che tutte le nostre atlete hanno scelto di restare. In più siamo andati a bussare alla porta di altre calciatrici trentine. Penso a Chiara Groff o a Dallagiacoma ma non sono state disponibili. E’ chiaro che la nostra società non ha un grandissimo appeal. Comunque mantenere una forte identità territoriale è una garanzia anche per il futuro. Se le cose non dovessero andare bene la società non sarebbe costretta ripartire da zero. Ci sarebbe già una base giusta”.

Le figure simbolo del gruppo?

“Non mi piace fare dei nomi. Però non posso non citare il nostro portiere Valzolgher e il nostro bomber Tonelli”.

E’ tornata a casa Battaglioli.

“E’ cresciuta insieme a noi poi, due anni fa, ha provato a fare il salto di categoria andando in B a Ravenna. Ma non è stata un’esperienza felice. E lo stesso nell’ultimo campionato con la Ternana. Lei conosce noi e noi conosciamo lei”.

 E’ arrivata Bielak dal Brixen.

“Giocatrice estremamente valida. E dal Brixen dovrebbe arrivare pure Stockner”.

Tra i volti nuovi c’è l’attaccante Kuenrath.

“Un altro vero talento. La mia prima sfida è quella di riuscire ad amalgamare il prima possibile il gruppo storico con le cinque-sei nuove arrivate”.

TCF (2 – segue)

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *