News

TCF ‘Speciale Trento’ – Resp Maurina: “Il Cortefranca è un modello da imitare, cercheremo di creare un rapporto positivo con le due squadre di Verona”

28 Giugno 2022 - 15:45


Il gruppo è stato il segreto della promozione del Trento Femminile in Serie B. E dal gruppo il club dolomitico ripartirà. “Un modello da imitare potrebbe essere il Cortefranca. Società piccola che però fa bene calcio. Come testimonia la classifica dell’ultimo campionato cadetto”. Luca Maurina, responsabile del settore giovanile, osserva: “Intanto  cercheremo di vedere se esistono calciatrici nel nostro territorio da integrare nel gruppo. Poi, ci spingeremo fino alla vicina Verona. Presto ci confronteremo con Hellas e Chievo. Non ci sarà una rivoluzione ma solo degli innesti mirati”.

Maurina sottolinea una volta di più la bravura del gruppo squadra. “Per sviluppare il calcio femminile a Trento le nostre ragazze hanno dato vita anche ad alcuni Open Day al sabato pomeriggio. Pensa, è venuta anche la nostra ex Alice Parisi a giocare insieme alle bambine. Questa è Trento. Noi abbiamo più di cento tesserate. Abbiamo una buona collaborazione con il Trento maschile. Il nostro è un territorio di 120 mila abitanti che eccelle nella pallavolo, nella pallacanestro. Eccellenze vere. Il calcio femminile è in grande crescita. Quest’anno abbiamo creato anche la squadra Pulcini. Per venire a giocar con noi le bambine fanno anche un’ora di pullman”.

E tra poche settimane avranno il piacere di scoprire il campionato di Serie B. Il grande calcio femminile.

TCF (2 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *