News

TCF Mercato – Ufficiale: Juventus, Aprile e Forcinella firmano fino al 2025

18 Luglio 2022 - 08:15


Dopo una stagione in prestito alla Juventus, i portieri Roberta Aprile, classe 2000, e Camilla Forcinella, classe 2001, diventano ufficialmente due giocatrici bianconere a titolo definitivo. La Juve ha infatti acquistato, rispettivamente da Inter e Fiorentina, le due giocatrici, che comporranno il pacchetto degli estremi difensori assieme a Peyraud-Magnin. Questa la nota della società:

“La nuova stagione è alle porte per le bianconere e, alla luce di ciò, i due portieri Roberta Aprile e Camilla Forcinella, dopo una stagione di prestito, vengono acquisite a titolo definitivo firmando un contratto fino al 2025. Aprile, arrivata nell’estate del 2021 dall’Inter, ha difeso la porta delle bianconere otto volte in Serie A e tre in Coppa Italia. In ogni occasione, entrando in campo, ha dimostrato di avere una mentalità positiva e il desiderio di mettersi in gioco per dare il massimo per la squadra. In molti ricorderanno la sua fantastica parata contro il Sassuolo che l’ha vista respingere una conclusione dalla lunga distanza per mantenere in vantaggio le bianconere. La sua stagione d’esordio si è conclusa con tre titoli a loro modo storici anche per le Juventus Women che mai nella loro storia erano riuscite a vincere in un’unica annata tutte e tre le competizioni nazionali. Stesso discorso per Camilla Forcinella, che ha vissuto anche lei una stagione vincente con le bianconere, pur essendo arrivata a gennaio, pochi giorni dopo il successo delle Juventus Women in Supercoppa. Durante i suoi primi sei mesi, Camilla ha mostrato la volontà di imparare insieme alle sue compagne di squadra e a fine stagione ha festeggiato anche lei la vittoria dello Scudetto. Entrambe cercheranno sicuramente di continuare a mostrare il grande spirito e il sacrificio che hanno messo in evidenza dal primo giorno in cui sono entrate a Vinovo. Adesso ci aspettano altri tre anni insieme. Ci vediamo in campo, ragazze!”

Michele Cassano


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *