News

TCF Mercato – Pignagnoli alla Lucchese: “Quando c’è un progetto importante non si può che rispondere presente”

7 Agosto 2022 - 09:20


Una nuova sfida professionale nel campionato di Serie C per Alice Pignagnoli, forte estremo difensore che in queste ultime stagioni era stata protagonista con la maglia del Cesena dimostrando di essere uno dei migliori portieri della cadetteria. L’ex tra le altre di Como, Napoli, Genoa e Torres (con cui ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa) ha infatti raggiunto un accordo con la Lucchese Femminile. Queste le sue parole sui social:

“Prima che me lo chiediate, sono qua a raccontarvelo, ad aprirvi il mio cuore. È stato un periodo molto complicato, nel quale mi sono sentita arrabbiata e delusa, a tratti sfiduciata. Durante il mercato ho avuto a che fare con persone che mi hanno mancato di rispetto, che mi hanno fatto delle promesse all’improvviso sfumate senza una parola, che mi hanno offerto cifre irrispettose del mio lavoro e anche qualche persona per bene con cui, per diversi motivi non si è riusciti a trovare una quadra. Con l’arrivo del professionismo e la conseguente riduzione delle giocatrici in A, in serie B è stata una vera e propria bagarre. Molte persone che sono entrate nel nostro calcio per puro interesse, non conoscono le giocatrici e non vedono le partite. Per loro si tratta solo di spendere il meno possibile e scambiare favori e anche molti della vecchia guardia si stanno adeguando. Ci sono prima da piazzare le giovani delle squadre di serie A, poi quelle dei procuratori famosi, poi quelle degli amici, e poi per il resto si vede. A me che mi sono sempre gestita il mercato da sola, che le squadre mi hanno sempre contattato per quanto fatto sul campo, sembrava tutto assurdo. Poi è arrivata la chiamata del direttore Mario Santoro: “Ti voglio a tutti i costi, cosa posso fare io per metterti nelle migliori condizioni per giocare a calcio in maniera professionale?” È stato amore a prima vista. E allora non mi è più importato della categoria. Quando c’è un progetto importante e delle persone competenti al tuo fianco, non si può che rispondere presente. Riparto da qua, fiera e impaziente di fare l’unica cosa che so fare bene: giocare a pallone. Grazie a Mapa Sport Agancy per il costante supporto e il lavoro al mio fianco e alla mia splendida famiglia, fonte di ogni energia”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *