News

TCF ‘I duelli della A’ – Boquete e Taty, due modi di essere numeri dieci

14 Ottobre 2022 - 12:00


Pomigliano-Fiorentina si accende nella sfida tra due diversi numeri 10. La squadra di Patrizia Panico si affida alla classe della spagnola Vero Boquete. Una stella che ha vinto scudetti in Svezia (con il Tyreso), in Germania (con il Bayern Monaco) e in Francia (con il Paris Saint Germain) oltre a conquistare una Champions con il Francoforte. Vero è una dieci che oltre a finalizzare ama anche costruire gioco. La spagnola è abile a muoversi tra le linee e a proporsi come trampolino di lancio per le compagne. La Fiorentina in estate ha temuto di perderla visto che Boquete sembrava intenzionata a chiudere la carriera nella Liga. Invece è rimasta ed è una dei pilastri di questa nuova e ambiziosa squadra viola.

Taty Sena è stata un’invenzione di mercato del presidente Pipola e dei suoi uomini mercato. Lei, brasiliana di testa e di piedi, arriva dall’Academya Puskas in Ungheria. Taty è una dieci e mezzo. Nel senso che il meglio del suo repertorio lo propone negli ultimi trenta metri. Da buona sudamericana ha un dribbling fulminante e in questo suo inizio di stagione è stata spesso fondamentale in fase conclusiva. Trovando un punto di riferimento prezioso nell’altra brasiliana del Pomigliano Verena.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *