Tavagnacco – Orobica, le pagelle di TCF


TAVAGNACCO

CAPELLETTI  6     Controlla con sicurezza i suoi pali. Vede spesso le avversarie davanti ma i palloni raramente sono pericolosi.

KATO  5,5     Nel finale dalla sua parte viaggia a velocità doppia la Zanoli e deve ringraziare l’attacco dell’Orobica se i palloni messi nel mezzo non portano al pari.

KUNISAWA  6     Ottima in fase difensiva dove argina alla meraviglia le attaccanti avversarie. Quel errore dal dischetto sarebbe potuto costare caro. Ma si è presa la responsabilità, cosa che non hanno fatto le altre, quindi le diamo la sufficienza.

VERRITTI  6     Buona partita di spalla alla capitana Kunisawa, con il fisico rimanda indietro una troppo leggera Muya.

DONDA  6     Dalle sue parti l’Orobica non arriva praticamente mai quindi passa un pomeriggio in quasi totale tranquillità.

BRIGNOLI  6,5     Bei tempi di gioco in una posizione estremamente delicata a schermo davanti alla difesa.

CHANDARANA  6     Stavolta niente gol, dà spesso una mano alla compagna Kato sulle avanzate sulla sinistra di Foti e Zanoli.

BABNIK  6     Partita di grande solidità in mezzo al campo. Non era gara da fioretto e ci mette grande intensità.

PUGLISI  7     Trova un gol importantissimo con un fondamentale tecnico, il colpo di testa, che non è sicuramente quello principale tra i tanti che può sfruttare. Parabola intelligente e pallone in rete. E’ pericolosa in altre situazioni ma bastava già solo il fatto di aver portato in vantaggio le sue.

FERIN  6,5     A momenti butta giù la traversa con un gran tiro dal limite dell’area. Si guadagna il rigore sul quale si fa male. Torna presto in campo Caterina.

(BLASONI s.v.     Neanche il tempo di entrare che la Lonni in uscita la travolge provocandole un problema al naso, costretta ad uscire con il viso insanguinato).

(TIBAUT s.v.)

BENEDETTI  6,5     Con il suo fisicone è fondamentale per tenere su la squadra, lotta e spesso vince tutti i contrasti nei quali si trova.

All. LUGNAN  7     Il voto è forse alto per la gara fatta dalle sue ragazze che sotto il profilo tecnico non è stata eccezionale. Ma i tre punti oggi spostano la classifica e regalano la possibilità di giocarsi nuove carte per la A.

 

OROBICA BERGAMO

LONNI  6,5     Incolpevole sul gol dove forse subisce una carica non ravvisata dall’arbitro. Brava a distendersi su un destro pericoloso della Puglisi. Aveva azzeccato l’angolo sul rigore ma non è servito.

VISANI  5     Non spinge mai e si perde la Ferin che viene atterrata dalla Lonni per il rigore che poteva tirare giù il sipario sulla gara. Morbida anche nei contrasti.

HILAY  6     Partita sufficiente per la nuova arrivata, esce per cercare la rimonta con una squadra più offensiva.

(KALASIC  5,5     Un pò meglio della Muya, per voglia e determinazione, ma non combina granchè).

BRASI  6     Tranne che in rare occasioni il Tavagnacco non è molto pericoloso davanti. Mette in scena dei gran duelli fisici con la Benedetti.

ZANOLI 6,5     Una 2002 con la personalità di una 30enne. Nel finale due sue discese sulla corsia sinistra creano pericoli per il Tavagnacco. Una ragazza con un grande futuro se metterà un pò di forza fisica al servizio del suo mancino.

MAROLT  5     Acquisto invernale che apporta poco o nulla alla causa delle Sharks.

MILESI  5,5     Fa il lavoro oscuro, forse anche troppo perchè non la si vede praticamente mai.

(CAMPANA s.v.)

FOTI  6,5     Con la Zanoli la migliore dell’Orobica. Bella presenza nel centrocampo dove è sempre pronta all’inserimento e a dettare i tempi del gioco.

VAVASSORI  5,5     Nella prima parte di gara in posizione da trequartista non riesce ad incidere. Quando nella ripresa arretra in difesa non corre pericoli ma non incide.

MUYA  5     Non adatta ad un match del genere dove bisogna riversare in campo prima di tutto la forza e poi la tecnica. Perde ogni contrasto e non è mai pericolosa.

(C. MERLI  6     Mette in campo la garra di chi forse avrebbe voluto giocare dall’inizio e conosceva l’importanza della gara. Si becca anche un giallo infatti per una brutta entrata. Non riesce però a svegliare le sue).

L. MERLI  5,5     Mi aspettavo di più dalla capitana delle Sharks che nel finale poteva fare meglio in un paio di occasioni. Perde molti palloni e non dà l’apporto aspettato e sperato per la sua squadra.

All. MARINI  6     Ci ha provato con la sua Orobica ma purtroppo non è riuscita a trovare troppo seguito nelle sue ragazze. 

TCF – jacopo Calamai