News

SPAL, Loberti: “Una grande emozione indossare la maglia della mia città, mi ispiro a Glionna e sogno il Barça”

2 Dicembre 2022 - 17:20

tcf-plustcf-plus


Giovane talento classe 2005 in forza all’Accademia SPAL, Gaia Loberti si è raccontata sulle colonne de lospallino.com condividendo le emozioni di indossare la maglia delle estensi e parlando inoltre dei suoi punti di riferimento e dei suoi obiettivi futuri. Queste le sue dichiarazioni: “Ho sempre tifato SPAL fin da piccola. E’ la squadra della mia città e con lei ho un legame speciale. Non tifo per nessuna altra squadra di Serie A. Poter indossare questa maglia per me è una grandissima emozione”.

“Dopo gli inizi all’Ugo Costa sono passata all’Atletico Ferrara, società fondata da un mio ex allenatore. Sono rimasta lì fino ai 14 anni giocando in una squadra mista, poi nel 2018 sono passata all’Accademia SPAL con cui ho potuto sperimentare il vero calcio femminile. L’anno scorso ho fatto un’esperienza in Serie B con il Ravenna e dalla scorsa estate ho deciso di tornare a Ferrara.”

“Sono arrivata in agosto, curiosa di questo nuovo progetto. Sapevo che all’interno della società erano cambiate parecchie cose e sono rimasta subito colpita dall’interesse della dirigenza nel farci crescere come calciatrici, ma anche come persone. Questo è il primo anno che mi alleno con mister Panico, siamo andati d’accordo fin da subito perché è una persona disposa ad ascoltare e aperta al dialogo. Ci fa sentire tutte alla pari, una vera squadra che lavora per un obiettivo comune.”

“Modelli? Mi ispiro a Benedetta Glionna, calciatrice della Roma, che prendo come modello considerata anche la sua giovane età. A mio parere è una giocatrice con un grande margine di crescita e questa è una cosa che ammiro.”

“I miei obiettivi? Oltre ad esordire in Serie A, il mio sogno nel cassetto sarebbe quello di poter giocare nel Barcellona, perché è la squadra estera che ammiro di più. Per adesso mi sono semplicemente posta tanti piccoli obiettivi da raggiungere, a partire dal far bene quest’anno, dando il meglio di me. In Serie A mi piacerebbe arrivarci con la SPAL, ma se non potrà essere così mi piacerebbe giocare nella Roma, perché mi sembra una società che crede molto in ciò che fa.”

TCF

©Aiello / LoSpallino.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *