News

Spagna, Hermoso: “Sostegno alle mie compagne ‘ribelli’, le voci delle calciatrici devono essere ascoltate”

29 Settembre 2022 - 11:40


Jenni Hermoso, attaccante della Spagna e del Pachuca, con un passato glorioso al Barcellona, ha deciso di esporsi sui social sulla delicata situazione che sta vivendo la Nazionale. Pur non facendo parte del gruppo delle 15 ‘ribelli’ che hanno avvisato la Federazione di rinunciare temporaneamente alla chiamata, la giocatrice ha deciso di sostenere pubblicamente le sue compagne con questo messaggio:

“Voglio esprimere pubblicamente il mio sostegno a tutte le compagne che qualche giorno fa hanno deciso di comunicare la loro posizione. Non solo capisco le loro ragioni, ma ho anche sperimentato molte delle sensazioni e delle preoccupazioni che hanno espresso. È evidente che tutto ciò è la conseguenza di una serie di eventi, comportamenti, decisioni, tentativi falliti per far sì che le voci delle calciatrici siano ascoltate”.

“Nella mia carriera ho avuto modo di lavorare con diverse metodologie, sistemi di gioco, gestione del gruppo e, anche se è vero che le giocatrici non hanno la responsabilità di prendere decisioni su questi aspetti, siamo noi quelle che lavorano ogni giorno e che hanno bisogno di essere convinte di quello che si fa, quindi le nostre opinioni devono essere prese in considerazione”.

“Lo scollamento tra staff tecnico, Federazione e giocatrici è un segnale che qualcosa non sta funzionando. Come risolviamo? Non ho la risposta a tutte le domande, ma è chiaro che le giocatrici devono essere parte del processo decisionale e che quello che è successo qualche giorno fa non è un ricatto o un capriccio come avrebbero voluto farci credere”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *