News

Spagna, Ct Vilda: “Noi poco ciniche sotto porta, le ragazze erano furiose ma meritavamo qualcosa in più”

13 Luglio 2022 - 10:20


Sconfitta nello scontro diretto per la vetta del Girone B per la Nazionale Spagnola, che contro la Germania crolla per 2-0. Jorge Vilda ha analizzato le problematiche della sfida, sottolineando soprattutto una scarsa finalizzazione sotto porta. Queste le sue dichiarazioni: “Con la Germania non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo. Da una parte dobbiamo analizzare il risultato e dall’altra il gioco. Due errori ci hanno penalizzato. Penso che abbiamo creato più di loro, ma non abbiamo finalizzato a dovere. Abbiamo commesso un errore subito in avvio che ci ha penalizzato. Poi abbiamo incassato una rete su angolo, Popp è una delle migliori al mondo sotto questo aspetto. Nella seconda parte della sfida mi aspettavo una reazione della mia squadra, ma non c’è stata. In questo momento non possiamo fare altro che guardare avanti. C’è sempre da imparare da queste partite. Era la partita che immaginavamo in termini di gioco, intensità e prestazioni della squadra.”

“Il gol preso all’inizio? Pensavamo tutti di imparare da quello che è successo contro la Finlandia, ma non è stato così. Dobbiamo migliorare, in modo che non accada di nuovo. Questi errori non possono essere commessi e ti condizionano per tutta la partita. Ora però dobbiamo recuperare e pensare alla Danimarca. Abbiamo avuto per lunghi tratti il possesso palla, creiamo occasioni ma manca l’efficacia sotto porta. Prima o poi però sfrutteremo le occasione e riusciremo a segnare un gol in più dell’avversario.”

“La sfida con la Danimarca? Ci giochiamo la qualificazione ai Quarti di Finale, il nostro obiettivo è vincere e ora abbiamo tre giorni e mezzo per preparare il match.”

“La Germania sotto porta è stata molto cinica e ha ottimizzato le occasioni avute. In termini di occasioni da gol le abbiamo raddoppiate. Se continuiamo su questa linea, la palla prima o poi finirà per entrare. Non mi sono congratulato con la squadra perché non hanno vinto. Erano furiose. Penso che meritassimo di più. Dobbiamo andare avanti verso la partita contro la Danimarca. Tutta quella rabbia si trasformerà in qualcosa di positivo.”

“La debolezza della Germania è giocare la palla dietro la schiena della linea difensiva, e lo abbiamo visto. L’abbiamo provato anche con Pina. Penseremo a cosa fare per la prossima partita.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *