News

Solbiatese Azalee, Vischi: “Venire in questo club è stata la mia salvezza, in futuro si può puntare a qualcosa d’importante”

18 Giugno 2022 - 13:05


Fabiana Vischi, bomber della Solbiatese Azalee, si è raccontata ai microfoni di Calcio Femminile Italiano analizzando la bella stagione disputata dalla compagine lombarda, che ha chiuso al terzo posto nel Girone A della Serie C, parlando inoltre di quelli che possono essere i sogni futuri del club. Queste le sue dichiarazioni:

“Venire a giocare alle Azalee è stata la mia ancora di salvezza, perché, dopo che non più potuto giocare per l’Inter, ho rivolto lo sguardo a questa società, e loro mi hanno accettato subito. Vestire la maglia delle Azalee per me è un piacere. Questo è un bell’ambiente, c’è un gruppo unito sia dentro che fuori dal campo.”

“Ovviamente quando eravamo Azalee l’attenzione era tutta rivolta verso di noi, poi con l’approdo della Solbiatese sono state coinvolte più componenti, però c’è più professionalità, e questo dà una speranza in più al calcio femminile, perché c’è più cura e più attenzione.”

“Il 3° posto è stato giusto, perché abbiamo peccato in alcune situazioni. Potevamo arrivare almeno al secondo posto, ma abbiamo perso punti in maniera sciocca.”

“La partita più bella? A livello di risultati dico il 5-3 contro il Pinerolo nel girone di ritorno, abbiamo fatto una grande prova di squadra. Vorrei rigiocare la gara contro l’Arezzo, sempre nel ritorno, perché abbiamo perso per 2-0 senza neanche giocarcela.”

“Non mi aspettavo di certo i 17 gol in campionato. Non ho mai giocato come trequartista, sono sempre stata a centrocampo, e il fatto di essere messa sulla trequarti mi ha permesso di fare tante reti. Il mio gol preferito è quello del pareggio contro l’Arezzo nel girone d’andata.”

“Il nostro girone si è dimostrato veramente competitivo, non a caso abbiamo fatto fatica anche contro squadre che, sulla carta, erano deboli. Lo reputo di alto livello, con giocatrici molto forti.”

“Quest’anno è arrivato il terzo posto, in futuro si può puntare a qualcosa d’importante. Il sogno è raggiungere la Serie B con la squadra, con cui giocherò ancora il prossimo anno.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *