News

Serie C, il Tribunale Federale Nazionale risponde al Livorno: niente sospensione, il ricorso si discuterà l’8 settembre

31 Agosto 2022 - 16:20


Prosegue la querelle che vede protagonista il Livorno Femminile. La società amaranto, sentitasi ingiustamente esclusa dal ripescaggio in Serie C dopo il posto lasciato vacante dal Genoa, ha presentato ricorso al Tribunale Federale Nazionale per sospendere il campionato e valutare l’ammissione del club nel girone A della prossima stagione.

Il Tribunale, con un comunicato ufficiale reso noto proprio oggi, ha rigettato l’istanza di sospensione del campionato, il cui inizio è programmato per l’11 settembre, fissando in giovedì 8 settembre alle ore 12 la discussione del merito del ricorso. A Livorno rimane quindi viva la fiammella della speranza per un ripescaggio a breve. Questo il comunicato ufficiale:

“Letto il ricorso della ASD Livorno Calcio Femminile avverso la delibera della Lega Nazionale Dilettanti, pubblicata con il C.U. n. 66 del 23.08.2022, con il quale si dà atto che il girone A del Campionato Nazionale di Serie C Femminile 2022/2023 è composto da 15 squadre, e di ogni altro atto presupposto, connesso e comunque consequenziale; Letta l’istanza di sospensione sia in via monocratica che collegiale della delibera impugnata; Rilevato che, allo stato degli atti depositati dalla ricorrente, risulta affermato ma non comprovato il suo interesse al ricorso; Ritenuto che, comunque, l’urgenza rappresentata, astrattamente sussistente, può essere soddisfatta, tenuto conto della data di inizio del Campionato dell’11 settembre 2022, con la fissazione della discussione del merito del ricorso per la data dell’8 settembre 2022, ore 12.00, in modalità videoconferenza, disponendosi contestualmente la riduzione dei termini di comparizione a giorni sette, con facoltà delle parti di depositare memoria e documenti entro le ore 18:00 del giorno 6 settembre 2022;
P.Q.M.
Rigetta l’istanza di sospensione in via monocratica della delibera impugnata; Fissa, per la discussione del merito del ricorso, l’udienza dell’8 settembre 2022, ore 12:00, in modalità videoconferenza, riducendosi a giorni sette i termini di comparizione, con facoltà delle parti di depositare memoria e documenti entro le ore 18:00 del giorno 6 settembre 2022.
IL PRESIDENTE Carlo Sica”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *