Serie A, Robustellini è la “Miglior Italiana’ della 13° giornata

Chiara Robustellini

Primo gol in Serie A, una prestazione da difensore navigato e il primo titolo di MVP stagionale: Chiara Robustellini è – secondo i dati Opta – la migliore giocatrice azzurra scesa in campo nella 13ᵃ giornata di Serie A. Nella sfida del “Breda” tra Inter e Sampdoria, dominata su tutti i piani dalla squadra di Rita Guarino, la firma sul definitivo 4-0 è proprio della classe 2003, che al 67’ trafigge Odden con un’azione da attaccante aggiunto. Cross di Alborghetti dalla fascia destra, Giordano intercetta di testa ma il pallone finisce dalla parte opposta dell’area al terzino dell’Inter, che ben piazzata indovina l’angolino con un preciso rasoterra. Prima firma nel massimo campionato per la giovanissima dell’Under19, che dopo questo turno è diventata il più giovane difensore con una rete all’attivo in questa Serie A e l’unica giocatrice nata dall’1/1/2003 che tra le colleghe di reparto contano almeno 10 gare disputate nella competizione in corso.

Nei 90’ minuti giocati contro la Sampdoria il contributo di Robustellini è andato ben oltre il gol realizzato al 67’: la giocatrice dell’Inter è infatti stata preziosa in chiave offensiva (tre cross totali – nessuna nel match ne ha effettuati più di lei), in fase di impostazione (sua la percentuale più alta di passaggi riusciti nella sfida – 94%) e in interdizione (sette i palloni recuperati, uno solo in meno rispetto a Kristjansdóttir, che è stata la migliore in questa particolare classifica tra tutte quelle scese in campo). Una gara da incorniciare per il terzino 19enne, che Rita Guarino ha voluto promuovere in prima squadra la scorsa estate.

I dati della partita contro la Sampdoria

Gol: 1 %
Passaggi riusciti: 94%
Cross totali: 3
Palloni recuperati: 7

TCF

(Fonte Figc)