Sassuolo – Roma 0 a 1, le pagelle di TCF


SASSUOLO

LEMEY 6 – Pasticcia un pò sul gol giallorosso poi si ricatta con un paio di interventi importanti.

LENZINI 6 – Un bel motorino sulla corsia di destra.

FILANGERI 6 – Fa la guerra con chiunque le passi vicino.

CUTLER 6,5 – Attenta in difesa ed elegante quando esce con il pallone tra i piedi per impostare.

MOLIN 5,5 – Poco incisiva.

ERRICO 5,5 – Soffre contro le centrocampiste della Roma.

K. DUBCOVA 6 – Ha talento in dosi industriali. Deve, però, imparare a essere più concreta.

ORSI 5 – Fatica a entrare in partita.

TOMASELLI 6 – Generosa ma poco lucida nell’ultimo passaggio.

FERRATO 5,5 – Tane conclusioni dalla distanza. Niente di veramente pericoloso.

SABATINO 6 – Meriterebbe dieci per la sua generosità e combattività. Ma alla fine non è mai veramente pericolosa.

Subentrate:

PUGNALI 5,5 – Corre tanto ma non arriva mai al tiro.

JANSEN 6 – Dimostra una buona visione tattica.

BATTELANI 5,5 – Porta un po’ di freschezza alla squadra.

All. PIOVANI 6 – Si becca il rosso per proteste, voleva un recupero maggiore. Il suo Sassuolo perde ma non delude.

 

ROMA

PIPITONE 6,5 – Non fa rimpiangere la Ceasar. Imbattibile nelle uscite alte.

ERZEN 6 – Rischia poco limitandosi a coprire la sua zona.

SWABY 7 – Un muro sul quale rimbalzano le attaccanti del Sassuolo.

PETTENUZZO 6,5 – Sta crescendo anche come personalità.

BARTOLI 6,5 – Lotta su tutti i palloni. Cerca di dare una mano anche in fase offensiva.

GIUGLIANO 7 – Sono sue le invenzioni più belle. Sfiora anche il gol con un diagonale velenoso.

ANDRESSA 6,5 – Una regia ordinata.

HEGERBERG 6 – Fa legna in mezzo al campo.

BONFANTINI 7 – Realizza il gol che decide la partita. Basta e avanza.

THOMAS 6,5 – Corre molto ma le manca l’istinto del gol.

THERSTRUP 6 – Potrebbe sfruttare meglio gli spazi che il Sassuolo regala.

Subentrate:

SERTURINI 6 – Ha l’argento vivo addosso. Sfiora anche il gol.

EKROTH 5,5 – Si becca il giallo per un brutto fallo.

GREGGI 6 – Va a dare una mano al centrocampo.

All. BAVAGNOLI 7 – La sua Roma stavolta è meno bella ma comunque vincente.

TCF