News

Sassuolo, Philtjens: “Il pari con la Juve un punto di partenza, contro la Fiorentina vogliamo vincere”

1 Ottobre 2022 - 09:15


Dopo un avvio denso di difficoltà, il Sassuolo Femminile nell’ultimo match di campionato ha ottenuto un bel pareggio contro la Juventus, iniziando a muovere la propria classifica. Davina Philtjens, terzino della formazione neroverde, ha parlato sulle colonne di Calcio Femminile Italiano ricordando il match con le bianconere e proiettandosi anche alla prossima contro la Fiorentina:

“La differenza fra il calcio italiano e quello belga e olandese? Ho notato che in Belgio, quando indossavo la maglia dello Standard Liegi, ci mettevo soprattutto tanta grinta, poi quando sono andata in Olanda all’Ajax ho imparato anche la tattica e l’uso del palleggio, e queste cose mi sono servite non appena sono venuta in Italia.”

“A Sassuolo mi è piaciuto sin da subito il progetto che la società aveva in mente, poi, quando ero alla Fiorentina, ho visto sempre una squadra bella e grintosa. La forza del Sassuolo sta nel fatto che ti fa sentir parte di una famiglia, e questa è una cosa che apprezzo.”

“Quest’anno abbiamo tante nuove calciatrici, quindi dobbiamo cercare il nostro modo di giocare insieme. Vedo la squadra che si allena ogni settimana con molta voglia di imparare, e se noi lavoriamo così possiamo fare bene.”

“Il pari con la Juventus può essere un punto di fiducia per le prossime partite. Abbiamo fatto bene contro una grande squadra come la Juve, e questo ci permetterà di giocare le prossime partite come se fossero delle finali. Sono contenta e felice di aver segnato il gol dell’1-1, ma non importa chi ha segnato, quello che conta è il risultato, perché abbiamo fatto un punto ed è sempre importante, soprattutto davanti ad una squadra come la Juve.”

“La Fiorentina ha iniziato bene e, anche se ha perso contro la Roma sabato scorso, ha tanta voglia di rivalsa. Noi dobbiamo sempre scendere in campo per vincere. Quest’anno ho visto che ci sono tante squadre che possono vincere il campionato. L’Inter sta facendo bene, la Fiorentina fa meglio dello scorso anno, la Roma è forte, poi c’è sempre la Juve. Ho notato un campionato competitivo.”

“Il Belgio agli Europei? Nella prima partita con l’Islanda abbiamo fatto bene, e quando vedevamo l’Italia che non giocava come abbiamo sempre visto, è cominciato ad entrare in noi la sensazione di farcela. E così, quando abbiamo affrontato le Azzurre, le abbiamo battute e siamo andate ai quarti, dove abbiamo fatto bene anche contro la Svezia, nonostante il punteggio. Sono molto contenta, perché abbiamo fatto la storia. Ora affronteremo il Portogallo, una squadra ben organizzata e le abbiamo sempre battute col minimo risultato. Ci aspetta una partita tosta, ma noi siamo cariche, perché non siamo mai state al Mondiale, e noi vogliamo andarci.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *