News

San Marino, Menin: “Qui c’è un ambiente sereno e fiducioso, coach Domenichetti ci sta aiutando a migliorare e avere un’identità di gioco”

16 Novembre 2022 - 15:20


Yesica Menin, capitana e leader della San Marino Academy, ha vissuto con la compagine del Titano tutta la trafila che ha portato il club dalla Serie C alla massima serie, per poi stabilizzarsi nelle ultime stagioni in cadetteria. L’attaccante si è raccontata ai microfoni di milleunadonna.it. Queste le sue dichiarazioni:

“Il calcio è sempre stato presente nella mia vita, ho iniziato fin da piccola quando ogni domenica andavo a vedere mio fratello giocare, e questo mi ha trasmesso una grande passione per questo sport, condividendo questo amore per il calcio con tutta la famiglia. Ora poter giocare nella squadra che mi ha accolto tanti anni fa, mi rende orgogliosa ogni giorno, perché con questa maglia ho potuto realizzare il mio sogno.”

“Qui c’è un ambiente sereno e fiducioso, la società ci tiene a far bene, dandoci anche la giusta tranquillità che serve per lavorare bene. Ho la sensazione di vedere una squadra molto valida che può far bene, serve tempo per compattarsi e ingranare insieme, dato che è una squadra quasi nuova, con giocatrici molto giovani ma di grande valore. Abbiamo uno staff importante, la coach è una persona che conosce molto bene l’ambiente calcistico, con tanta esperienza alle spalle, e ci sta aiutando a migliorare e avere un’identità di gioco.”

“Sono sempre dell’idea che nella vita, come nello sport, più dai, più ricevi e in questo il calcio ne è la prova. Sono una persona che dà tutta se stessa in campo e fuori e continuerò a farlo, cercando di essere un esempio per le giovani calciatrici, sperando di trasmettere loro un messaggio importante, ossia che per ottenere ciò che si vuole bisogna sacrificarsi a qualsiasi costo.”

“Se penso al calcio, penso in primis alla sua bellezza come sport, all’atmosfera che si crea in squadra, sentendosi parte di una famiglia allargata. Ovviamente però ci sono alcuni aspetti negativi, come per esempio, il poco seguito delle partite femminili, che porta poi al poco interesse economico in questo mondo. Sono però fiduciosa e spero per il futuro che le cose si evolveranno in positivo.”

TCF

©FSGC


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *