News

San Marino, Iencinella: “Cercherò di tenere l’asticella sempre un pò più in alto, approdo in una squadra di valore”

17 Luglio 2022 - 15:00


Dopo una lunga esperienza alla Jesina, Emanuele Iencinella è diventato il nuovo allenatore della Primavera della San Marino Academy. Il tecnico si è subito presentato sui canali ufficiali del club del Titano sottolineando la grande qualità del gruppo squadra e parlando del progetto giovanile in seno alla società. Queste le sue dichiarazioni:

“È un grande orgoglio per me aver dato un contributo alla crescita di tante atlete che ora militano in Serie A, per le quali tuttavia non mi prendo eccessivi meriti, essendo convinto che avrebbero dimostrato il loro talento anche senza di me.  Io cerco sempre di lavorare con le giovani in modo che possano sviluppare le loro capacità alzando l’asticella personale.”

“Oggi approdo in una squadra di valore. Lo ha dimostrato lo scorso anno disputando un grande campionato, compreso il play-off con la Juventus. Credo di non dover stravolgere nulla, ma anzi incrementare quanto ha saputo costruire chi mi ha preceduto. Insisterò su concetti come l’attenzione, il lavoro costante e lo spirito di sacrificio. Cercherò di insegnare  a leggere attentamente le situazioni di gioco e a sviluppare le giuste soluzioni.”

“Si tratta di tenere l’asticella sempre un po’ più in alto rispetto a quanto le ragazze siano abituate a saltare, solo così è possibile migliorare. Io e il mio eccellente staff dovremo essere bravi a creare sedute estremamente allenanti, in cui ogni ragazza sia spronata a dare il massimo. Avremo grande attenzione sulle categorie di età sottostanti, se una Under 15 dimostrerà di avere le qualità per fare delle esperienze con noi, saremo pronti a metterla alla prova. E lo stesso varrà per le ragazze della Primavera rispetto alla Prima Squadra. Il focus sarà sempre sulla crescita delle nostre atlete.”

“Il mio passato nel futsal? Il futsal rappresenta un ottimo modo per allenare capacità che risultano indispensabili nella pratica del calcio. Negli ultimi anni un po’ tutti gli allenatori, in Italia, hanno incrementato il cosiddetto small side game, ovvero esercitazioni a campo ridotto che consentono di sviluppare la recettività allo stimolo visivo, la tecnica di base, il dribbling, l’uno contro uno, ecc. Io aggiungo frequentemente principi di futsal nelle mie sedute, che in maniera complementare ad altre tecniche di allenamento mi consentono di ottenere risultati più ampi e completi. La seduta nel complesso risulta inoltre più interessante e accattivante anche per chi la sostiene in prima persona.”

“Spero che la scelta di puntare su di me possa rafforzare il rapporto esistente fra Jesina e San Marino Academy. Conosco perfettamente il valore della Jesina, del suo lavoro sul settore giovanile e del valore di uomini e grandi professionisti come il DS Romano e il Presidente Coltorti. Anche attualmente la Jesina sta allevando talenti che un giorno potrebbero avere opportunità nelle categorie più alte del calcio femminile, magari proprio con la San Marino Academy.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *