News

Roma a Latina per la Champions, R. Sensi: “Immaginate se fosse successo nel calcio maschile..”

14 Ottobre 2022 - 08:50


Non si placano le polemiche in merito alle gare di Champions League della Roma Femminile, che le giallorosse saranno costrette a disputare fuori dalla Capitale, e più precisamente al “Francioni” di Latina, per la mancanza di un impianto di illuminazione adatto al “Tre Fontane“. L’Ati Tre Fontane, infatti, da ben 7 anni aspetta l’approvazione da parte del consiglio governativo locale per installare le torri-faro, ma il via libera non è ancora arrivato.

A commentare questa vicenda sono state diverse personalità e tra queste l’ex presidente della Roma maschile, Rosella Sensi: “Non è vero che c’è parità di genere. Non ancora almeno. La Roma Femminile, dopo aver conquistato con grande merito il traguardo della sua prima Champions, è costretta a traslocare a Latina e non potrà giocare nella sua città le tre sfide storiche che attendeva da una vita. Il motivo? Il Tre Fontane non ha le torri di illuminazione nonostante la richiesta al Comune fosse stata fatta già 7 anni fa. Immaginate se fosse successo nel calcio maschile? Anzi no. Perché sarebbe stato impossibile”.

A farle da eco anche la senatrice del PD, Cecilia D’Elia: “È un fatto davvero insopportabile. Qui c’è un tema di gender gap che non può appartenere alla Capitale”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *