News

Real Madrid, Toril: “Vogliamo stare al fianco delle migliori d’Europa, il Vllaznia ci renderà le cose difficili”

20 Ottobre 2022 - 11:40


Esordio sulla carta abbordabile quello che aspetta il Real Madrid nella fase a gironi di Champions League, con le Blancos che dovranno vedersela in casa delle albanesi del Vllaznia. Il tecnico Alberto Toril in conferenza stampa ha sottolineato tuttavia le difficoltà dell’incontro, condividendo gli obiettivi della sua squadra:

“Iniziamo con una gara molto bella e stimolante. Veniamo da un preliminare difficile, ne abbiamo superati due e siamo dove vogliamo, tra le 16 migliori d’Europa. Ci divertiremo, sapendo che è una competizione molto importante per il nostro club e per noi. Cercheremo di fare un buon calcio e di ottenere i primi tre punti.”

“Abbiamo il massimo rispetto per loro, sappiamo che sono una rivale difficile. Conosciamo la loro storia nelle competizioni locali, sono imbattute da molti anni e sono una squadra che sta lavorando molto bene a livello locale e internazionale. Cercheremo di fare una bella partita con i nostri punti di forza, sapendo che troveremo una rivale che ci renderà le cose difficili, è la prima volta che giocheranno una gara del genere. Loro giocheranno in casa con i loro tifosi e avranno molto supporto per cercare di ottenere la vittoria.”

“Alla fine siamo undici contro undici in campo. Avere il supporto dei propri tifosi è sempre un vantaggio e la motivazione sarà grande, esattamente come la nostra. Sappiamo che è una competizione molto importante e lavoriamo ogni giorno per fare bene. Vogliamo iniziare molto bene perché questa competizione è molto breve, abbiamo solo sei partite per dimostrare il nostro valore.”

“Stiamo giocando ad un ritmo importante, siamo una squadra giovane. È la nostra seconda presenza in Champions League, l’anno scorso siamo arrivati ​​ai Quarti di Finale. Ogni anno cresciamo, penso che quest’anno siamo più forti e il nostro obiettivo è cercare di arrivare il più in alto possibile e stare di fianco alle migliori squadre d’Europa.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *