News

PSG, Ollé-Nicolle: “Sarà una grande festa con più di 40mila tifosi, dovremo sfruttare tutta la nostra energia positiva”

30 Aprile 2022 - 09:40


All’andata non sono bastate le reti di Katoto e Dudek al PSG, sconfitto 3-2 dal Lione. Oggi però, l’intero Parco dei Principi spingerà le parigine a un risultato storico: la finale della UEFA Women’s Champions League. Ecco in conferenza stampa le parole dell’allenatore Didier Ollé-Nicolle:

“Anzitutto volevo rassicurare tutti sulle condizioni della nostra portiere, Votikova. È serena, lavoriamo insieme da dieci mesi, dieci mesi in cui ha fatto grandi cose. Ci ha salvato molte volte, in partite ravvicinate. Certo, nella partita di andata non è stata perfetta… L’incidente fa parte del gioco, lo vediamo anche nelle partite maschili in questo momento. È una ragazza che merita, fa parte della squadra, non ha particolari pressioni. Abbiamo fatto una bella partita a Lione. Ma il titolo del giorno dopo sul giornale parla solo dei nostri regali. Fa parte del gioco, in termini di mentalità, determinazione, la squadra è stata molto corretta. Ma dobbiamo fare meglio, l’ho detto a metà tempo, ce lo siamo detti subito dopo la partita. Abbiamo fatto partite migliori, abbiamo il potenziale per fare meglio, come nel 3-0 con cui abbiamo battuto proprio il Lione nella Coupe de France. Abbiamo dovuto recuperare bene questa settimana, essere positivi su tutto ciò che di buono abbiamo fatto. Abbiamo margine per portare l’ago della bilancia dalla nostra parte, dimenticando gli errori dell’andata”.

“Sarà una grande festa, sono stati annunciati più di 40.000 spettatori, mai così tanti in Francia. All’inizio della stagione, una delle prime volte che sono venuto al Parco dei Principi per i ragazzi, mentre scherzavo con le persone intorno a me, ho detto che saremmo stati lì per vivere anche noi questo, saremmo stati in semifinale di Champions League davanti a uno stadio gremito. Non ci credevo davvero, ma oggi ci siamo. Vincerà la squadra con più determinazione, dovremo solo cercare di non essere particolarmente ansiosi per lo stadio pieno, anzi. Sappiamo di avere un gruppo giovane. Il Lione ha sicuramente più esperienza, ma noi dovremo sfruttare tutta la nostra energia positiva”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *