News

Pres Fabbri a Tuttosport: “Arcangeli mi ricorda Bonansea, alla Juve le è bastato un provino”

11 Novembre 2022 - 15:00


Seconda parte dell’interessante intervista che Arianna Fabbri ha concesso a Tuttosport. La Presidentessa del Riccione Femminile ha parlato cosi in merito al primo approccio di Nicole Arcangeli alla Juventus, azzardando anche un paragone importante con una campionessa della nostra Serie A. Queste le sue riflessioni:

“Alla Juve le è bastato un provino, l’hanno presa subito. E lei, insieme alla famiglia, non ha avuto dubbi nello scegliere la società bianconera: al di là del nome, che ha chiaramente il suo prestigio, credo che la famiglia sia stata convinta anche dalla realtà strutturata che i bianconeri potevano garantire. Una realtà attenta alla crescita della ragazza anche al dì là del campo. Mamma e papà erano distanti, ma tranquilli sapendola lì”.

“Se ci sentiamo ancora? Il nostro rapporto non è fatto di quotidianità, ma si basa sulla consapevolezza di esserci sempre, l’una per l’altra. Abbiamo festeggiato entrambe il compleanno a ottobre e ci siamo sentite, l’unica volta che è rientrata in questa stagione è passata a trovarmi in società. Sono felice perché lei è un bell’esempio per le ragazze che qui continuano a crescere”.

“A livello umano che tipo è? È sempre stata una di poche parole, ma per lei hanno sempre parlato gli occhi, gli sguardi, gli abbracci. Quando l’ho lasciata era una bambina, “temevo” questo suo carattere chiuso per il suo adattamento in un gruppo. Invece l’ultima volta che l’ho rivista, dopo questi anni alla Juve, ho ritrovato una donna. Ma pur sempre la Nicky, quella che per Natale mi ha portato un quadro, da appendere in sede, con la scritta “Ovunque andrò sarete sempre nel mio cuore”. Questo significa non dimenticare da dove sei partita ed è dimostrazione di grande maturità, oltre che un’emozione immensa per me ogni volta che lo vedo”.

“Se mi sento di paragonarla a qualche giocatrice della Serie A? Mi ricorda Bonansea per la posizione e il modo di muoversi in campo”.

TCF (2 – fine)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *