News

Pomigliano, Verena a TCF: “Adesso abbiamo acquisito grande fiducia e proveremo a scalare ancora la classifica. Giocare con Taty è bello e facile, sogno la Nazionale brasiliana”

9 Novembre 2022 - 12:40


Dopo un inizio sofferto il Pomigliano Femminile ha dato una sterzata al proprio campionato conquistando due vittorie nelle ultime due gare. Merito anche delle prestazioni e dei gol di Verena Amorim Dias, attaccante brasiliana arrivata in questo ultimo mercato estivo. Queste le sue riflessioni a TCF.

Come ti trovi a Pomigliano d’Arco, dentro e fuori dal campo?

“Credo che mi troverei bene ovunque in Italia. Il posto è accogliente ed io sono qui per lavoro, non per divertimento. Il focus della mia giornata ruota sempre attorno agli allenamenti sul campo ed in palestra. Ed alle partite nelle date di gara ufficiali”.

Quali sono le differenze più rilevanti che hai riscontrato tra il calcio femminile brasiliano e quello italiano?

“Qui da voi la tattica è predominante e la forza fisica lo è altrettanto. Ma, devo dire che, il campionato brasiliano, per quanto strutturalmente diverso dal vostro, è comunque di ottimo livello”.

Che tipo di persona sei fuori dal campo? Cosa ti piace fare nel tempo libero? Hai qualche hobby?

“Sono una persona tranquilla e sono cresciuta in una famiglia molto perbene. Nel tempo libero mi piace guardare serie TV e film, leggere libri… E quando sono in Brasile mi piace uscire con la mia famiglia e i miei amici ed il mio hobby è suonare l’altinha con altre persone sulla spiaggia (sorride)”.

Con te è arrivata in Campania anche Taty Sena, con cui in passato hai giocato insieme in Brasile. Credi nella salvezza del Pomigliano che, nelle ultime settimane, sta sorprendendo tutti e ribaltando ogni pronostico? Come ti trovi con le tue compagne di squadra, con lo staff tecnico e con la Società?

“Partiamo dal presupposto che giocare con Taty, è allo stesso tempo bello e facile (sorride). Lei è davvero forte e abile nel lanciare con estrema disinvoltura noi attaccanti sotto porta. Oltre a questo è una splendida persona anche fuori dal campo. Per quanto riguarda la squadra, abbiamo avuto delle battute d’arresto all’inizio del campionato. Un vero peccato anche perché stavamo giocando bene ma non riuscivamo mai a portare a casa il risultato pieno. Poi, dopo la prima vittoria ci siamo esaltate ed il nostro morale è andato alle stelle. In più, abbiamo acquisito grande fiducia nei nostri mezzi. Adesso cercheremo sempre di ottenere il massimo, e proveremo a scalare ulteriormente la classifica. Siamo fiduciosi del fatto che faremo un buon campionato”.

Quali sono i tuoi sogni nel cassetto, da un punto di vista personale e da quello calcistico?

“Da un punto di vista personale, vorrei costruire una bella famiglia tutta mia. Da un punto di vista calcistico, indossare la maglia della Nazionale Brasiliana rappresenta sicuramente un grande sogno per me”.

Ti piace di più mangiare o cucinare? Qual è il tuo piatto preferito?

“Mi piace molto sia mangiare che cucinare, anche se qui in Italia non cucino e non posso esagerare con il cibo (ride). Il mio piatto preferito è la feijoada brasiliana che prepara mia madre”.

TCF (2 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *