News

Pomigliano, stangata per il Presidente Pipola: inibito fino al 30 ottobre

31 Agosto 2022 - 13:45


La sconfitta per 0-2 in casa contro la Roma ha lasciato strascichi pesanti fuori dal campo per il Pomigliano. Il Giudice Sportivo ha infatti emesso i suoi verdetti, in cui il Presidente Raffaele Pipola è stato inibito fino al 30 ottobre, oltre che condannato a pagare un’ammenda di 2.000 euro, con tanto di diffida alla società. Ecco le motivazioni condivise nel comunicato della Figc:

“Il Presidente della società Raffaele Pipola, sebbene non inserito in distinta, al termine del primo tempo, entrava indebitamente sul terreno di gioco ed avvicinava l’Arbitro e gli Assistenti arbitrali seguendoli sino al loro spogliatoio con atteggiamento gravemente minaccioso protestando per l’arbitraggio, accusando l’Arbitro di parzialità e l’istituzione federale arbitrale di aver anche in passato danneggiato la propria squadra. Proseguiva rivolgendo anche gravissime minacce alla terna arbitrale, proclamando di non temere alcuna ripercussione, e con atteggiamento gravemente intimidatorio faceva intendere che avrebbe potuto aggredirli senza remore. Veniva allontanato da altri dirigenti della società”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *