News

Parma, Ulderici: “Avremmo dovuto avere più coraggio, ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte”

19 Settembre 2022 - 14:35


Sconfitta di misura per il Parma Femminile, che dopo la bella prestazione al Tardini col Sassuolo cade fuori casa contro la Fiorentina per 2-1. Fabio Ulderici, tuttavia, si dice contento della prestazione delle sue ragazze, sottolineando la loro crescita continua. Queste le sue parole ai microfoni del club ducale:

“Peccato per il risultato, perché noi andiamo su ogni campo per provare a giocarci la partita, provare a vincere, quindi non siamo contenti del risultato. Nel primo tempo abbiamo incassato subito il rigore, che va a complicare sempre la situazione. Quando vai sotto 1-0 nei primi minuti, devi fare uno sforzo enorme per cercare di recuperare la partita.”

“Nel primo tempo avremmo dovuto avere più coraggio, anche nel trovare le giocate dentro, verso il nostro play, invece abbiamo lavorato solo sul perimetro. Devi giocare dentro, che ti permette alla squadra di giocare in verticale. Abbiamo parlato fra primo e secondo tempo e siamo tornate in campo cercando di recuperare. Abbiamo giocato nella loro metà campo, abbiamo raggiunto il pareggio e poco dopo abbiamo incassato il 2-1, da una situazione probabilmente con un fallo in mezzo al campo.”

“Noi dovevamo fare un po’ meglio, ma le ragazze sono venute qua a giocarsi la partita, contro una squadra forte, che è 1° in classifica in questo momento e abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutte. Dobbiamo diventare più scaltre in certi momenti, perché serve anche quel pizzico di furbizia, di coraggio, ma fa parte del nostro percorso.”

“Noi abbiamo fatto grandi passi in avanti dalla prima partita a questa. Siamo una squadra che corre in avanti, che prova a difendere correndo in avanti. Nel primo tempo dovevamo fare un po’ meglio, perché si correva in avanti e arrivavamo però sempre con un pizzico di ritardo e questo favorisce la loro uscita. Invece devi essere bravo ad arrivare con i tempi giusti. Però abbiamo fatto passi in avanti e li continueremo a fare. Sappiamo che questo è un anno in cui dobbiamo fare un percorso, migliorando giorno per giorno e lo stiamo facendo. Il miglioramento passa da partite come quella del Tardini a partite come questa. E’ un percorso di crescita. Ora dobbiamo pensare già alle prossime, come quella di mercoledì in Coppa Italia, che sarà subito importante per noi.”

“La presenza dei tifosi dell’Empoli? Sono stati meravigliosi, sono un gruppo di ragazzi che l’anno scorso ci seguiva sempre e questa volta sono venuti qua a tifare per noi. Li ringrazio, chiaramente avremmo preferito finire la partita con un risultato diverso, ma adesso l’importante è lavorare e ricaricare le energie, perché sarà una settimana in cui avremo 3 partite in 6 giorni. Ci sarà bisogno di tutte le ragazze e ora ci prepariamo alla prossima partita con serenità e fiducia, consapevoli del fatto che il campionato è lungo. In questo momento non serve guardare la classifica, ma il percorso.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *