News

Parma, Panico: “Col Milan potevamo uscire almeno con un punto, sono molto fiducioso per il raggiungimento dell’obiettivo”

16 Gennaio 2023 - 16:00

TCF si Aggiorna! DA LUNEDÌ 16 GENNAIO DALLE 18.00 IN POI, sarà necessario aggiornare l’App per continuare a seguirci!

Ancora sconfitta per il Parma Femminile, che sbanda in casa del Milan perdendo col risultato di 2-, in una partita che ha visto però la formazione ducale giocarsela fino alla fine, peccando forse un po’ in fase di finalizzazione. Domenico Panico, tecnico delle crociate, ha così analizzato il match al termine dell’incontro: “Nel primo tempo meritavamo alla lunga di passare in vantaggio. Abbiamo avuto almeno 3 occasioni nitide e altre 3 situazioni dove potevamo essere più qualitative. Poi ci gira un po’ storto in questo periodo. All’ultimo minuto siamo state disattenti, abbiamo lasciato libera Piemonte, non so se ci fosse fuorigiioco. Alla fine siamo andati negli spogliatoi immeritatamente sotto. Abbi8amo sbagliato i primi 20 minuti del secondo tempo, dove non siamo scesi in campo. Abbiamo preso il secondo e potevamo prenderne altri 2. Il Milan in quel frangente meritava ampiamente il doppio vantaggio. Negli ultimi 25 minuti abbiamo giocato nella loro metà campo e anche lì siamo stati un po’ sfortunati. Se facciamo gol con Banusic e in un altro paio di occasioni, potevamo fare gli ultimi minuti in una situazione diversa. Il Milan poteva avere paura di portare a casa la vittoria.”

“Durante la gara d’andata non c’è mai stata partita, l’abbiamo persa male. Questa partita, togliendo i 20 minuti del secondo tempo, nel primo tempo siamo stati superiori, potevamo andare in vantaggio più volte. Alla fine siamo andate sotto, perché contro una squadra del genere non ti puoi permettere di sbagliare tanto. Nel secondo tempo il Milan ha meritato il 2-0, poteva fare il terzo. Poi Giuliani ha fatto una grande parata e in un paio di situazioni potevamo fare gol e là si può riaprire. Mi lascia amaro in bocca, potevamo uscire almeno con un punto.”

“Abbiamo ben in mente quello che dobbiamo fare, siamo concentratissimi e io sono molto fiducioso per raggiungere l’obiettivo. Ovviamente la classifica dice il contrario. Io però vedo la mia squadra giocare bene a calcio, ci sono momenti della partita in cui bisognerebbe comportarsi in un determinato modo, bisognerebbe essere più squadra quando si soffre. Ci può stare che il Milan ti metta nella propria metà campo. Lì bisogna usare testa, personalità, bisogna tenere di più il pallino. Veniamo da un periodo positivo, perché la partita di Coppa Italia contro un’altra grande squadra l’abbiamo fatta bene. Domenica prossima ci sarà un’altra partita difficile con la Roma, da quando sono arrivato abbiamo incontrato tutte big. Questo è il momento di stringere i denti e continuare a lavorare come stiamo facendo, siamo fiduciosi a prescindere dalla squadra fatta ad inizio anno e delle calciatrici che stanno arrivando in quest’ultimo periodo. L’obiettivo che ci siamo prefissate con la società, sono convinto che possa essere raggiunto con grande sofferenza, ma senza problemi.”

“La prestazione dell’ex Heroum? Nora ha fatto bene, fa sempre la sua partita. Forse ha fatto qualche errore di troppo in fase di impostazione, lei che è sempre pulita. Però ha fatto bene, lei è una giocatrice importante che sta facendo bene. La si può utilizzare in più ruoli, dà sempre il 100% ed è sempre molto disponibile, sia con lo staff che con il gruppo squadra.”