Mondiali Femminili: la FIFA valuta la possibilità della cadenza biennale


“Organizzare i Mondiali Femminili ogni due anni? Perchè no“, è un Gianni Infantino aperto a tutte le opportunità quello che sta valutando da numero uno della FIFA, insieme al suo consiglio direttivo, una possibile rimodulazione dell’evento iridato femminile passando da una cadenza quadriennale ad una cadenza biennale per la rassegna planetaria.

A spingere verso questa chance è in queste ore il presidente della Federcalcio Francese Noel Le Graet, il quale sta cercando di fare leva sull’organizzazione straordinaria vista durante i recenti Mondiali di Francia 2019: “Le Graet ha affermato – prosegue Infantino – che dovrebbero svolgersi ogni due anni, poichè potrebbe avere un’ulteriore impatto positivo sul movimento. E’ certamente una cosa che dobbiamo considerare, anche perchè nei prossimi anni vogliamo accrescere l’interesse intorno al mondo femminile”.