MN24, Maninetti: “Juve-Milan? Il centrocampo ha fatto la differenza”


Intervistato ai microfoni del portale inglese dedicato al mondo rossonero Milanreports, Luca Maninetti, apprezzato giornalista di MilanNews24, ha parlato della pesante sconfitta patita dalla squadra di Ganz contro la Juventus e delle scelte del tecnico. Queste le sue riflessioni:

“Penso che il centrocampo abbia fatto la differenza. Rita Guarino ha preparato molto bene alla sfida: ha lasciato il possesso palla al Milan ma non ha lasciato spazi alle rossonere negli ultimi 30 metri. E, al minimo errore, ha colpito in contropiede. Se Giacinti, invece, avesse segnato nella ripresa davanti a Giuliani quando il risultato era ancora 2-0, sarebbe stato un finale diverso. La prestazione? Rispetto alle ultime partite c’è stato un passo indietro, soprattutto a livello difensivo. Ad esempio Spinelli non ha giocato per come ci aveva abituato. La squadra, nei primi trenta minuti, sembrava quasi impaurita dalla forza della Juve. Dopo il 2-0 qualcosa è cambiato ma l’errore di Fusetti e il loro 3-0 hanno chiusi la partita”.

“Per lo Scudetto adesso si fa difficile se non impossibile. L’obiettivo stagionale per le rossonere ricordo è sempre stato quello di finire al secondo posto per qualificarsi alla prossima Champions League. Non avrei mai pensato che il Milan potesse giocare per lo Scudetto, ma se si arriva a questo punto è sempre d’obbligo provarci. Adesso è d’obbligo digerire questa pesante sconfitta e pensare a difendere con il cuore questa ottima posizione e poi, perché no, cercare di vincere la Coppa Italia!”.