News

Martinez e il suo futuro: “Stagione eccezionale, ora sto valutando ogni possibilità”

15 Giugno 2022 - 11:20


È stata senza ombra di dubbio una bella stagione per la Sampdoria Women, salva con diverse giornate d’anticipo. È stata altresì una bella annata anche per Ana Lucia Martinez, la fantasista blucerchiata che si è ancor di più imposta nel calcio che conta alla sua seconda stagione in Italia. Come vi abbiamo informato qualche giorno fa il futuro della guatemalteca sarà con ogni probabilità lontano dal club doriano. E del suo futuro ha parlato anche la stessa giocatrice ai microfoni di Soy502:

“Questo secondo anno è stato molto bello, è la mia seconda stagione nel calcio italiano e avevo già dimestichezza con la cultura, il calcio, la lingua. È stato più facile per me. Ho avuto molta fiducia dall’allenatore perché ho giocato la maggior parte delle partite, tranne quando mi sono infortunata, ma lui è stato costante nello scegliermi. La chiave sta nella preparazione, in quel lavoro invisibile che nessuno vede, nel prendermi cura di me stessa per avere una migliore prestazione fisica e una buona stabilità emotiva. Per me è stata una stagione molto buona, ho segnato gol e la squadra ha raggiunto l’obiettivo di rimanere in Serie A, abbiamo chiuso al sesto posto e quello per me è stato un traguardo eccezionale”.

“Il gol più bello? Quello contro l’Inter. È stata una partita che abbiamo perso, ma è stato bello per me. Nel primo tempo la mia squadra perdeva di tre gol. Nel secondo tempo sono entrata e siamo riusciti a pareggiare. È stata una di quelle partite che mi hanno fatto crescere. La mia intenzione ora è di continuare in Europa. Il 30 giugno scade il mio contratto con la Sampdoria e sto valutando ogni possibilità per continuare a giocare. Il mio piano è continuare nell’élite del calcio e spero di farlo. Mi sento molto bene fisicamente e mentalmente, penso di poter continuare a gareggiare a quel livello”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *