Lione, Vasseur: “Col Brøndby bel test, non dobbiamo pensare al PSG”


Dopo il 2-0 dell’andata sembra tutto piuttosto facile per l’approdo del Lione ai Quarti di Champions. Quest’oggi la compagine francese affronterà il Brøndby, squadra che comunque nel match di andata ha dato qualche grattacapo alle pentacampionesse d’Europa. Il tecnico Jean-Luc Vasseur ha analizzato così l’incontro nella conferenza pre-match:

È davvero un bel test, non è una piccola squadra. Penso che sia la prima volta che vedo ragazze così atletiche, molte di loro sono quasi della stessa altezza di Wendie Renard. È anche una formazione che corre molto. Ci metterà in condizione per le nostre prossime partite.”

Possiamo pensare che sia solo la qualificazione che conta, ma non devono esserci infortuni, né squalifiche. Se passiamo, dobbiamo metterci in condizione di giocare bene il turno successivo. Non ci avviciniamo mai alle partite pensando che sia già vinta, anche se ci chiamiamo Olympique Lione. Siamo sempre rispettosi delle nostre avversarie.”

“La partita col PSG? La nostra filosofia è di fare i passi uno dopo l’altro. La mia squadra è in grado di guadagnare slancio, abbiamo lavorato molto a gennaio e febbraio. Contro il Brondby ricostruiamo un po’ di ritmo, fiducia, buone abitudini e poi affronteremo al meglio la gara col PSG.

Il Brøndby è una squadra forte difensivamente. Dovremo essere una squadra molto forte. Le nostre giocatrici non dovranno pensare alla prossima partita.”