Lecce, D’Amico: “Con l’US Lecce arriveremo al vertice”


Serena D’Amico, capitano del Lecce Women, rappresenta il calcio femminile nel Salento ormai da tanti anni. “Faccio parte di questa società ormai da 15 anni – spiega intervistata da CalcioLecce -, di conseguenza sento tanto il peso della responsabilità. Non è affatto un problema, del resto sono la più anziana del gruppo. Faccio il possibile per essere da esempio, con i miei comportamenti, per le mie compagne di squadra e per le tante ragazzine del territorio che si accostano per la prima volta al mondo del calcio femminile”.

Le giallorosse di Vera Indino se la vedranno domenica nei Quarti di Finale della Coppa Italia di Serie C. “Dopo la vittoria contro il Catania in campionato – continua D’Amico -, ora proveremo anche ad andare avanti anche in Coppa Italia anche se, va detto, non sarà facile vincere contro la Res Women Roma, una delle migliori squadre della serie C. Di sicuro, avremo maggiore consapevolezza nei nostri mezzi tenuto conto che il Lecce Women è tra le squadre più giovani della categoria. Il nostro obiettivo stagionale è arrivare più in alto possibile, sia in Coppa Italia che in campionato, senza porci limiti”.

La partnership con l’U.S. Lecce ha dato ancor più ambizioni a una società ritenuta già virtuosa. D’Amico è di quest’avviso: “Posso dire che già prima dell’avvento dell’Us Lecce c’era una buona organizzazione societaria. Chiaramente, adesso i dirigenti sono al lavoro per cercare di fare sempre di più e meglio e sono certa che con il supporto del club giallorosso presto anche il Lecce Women farà sentire la sua voce nel calcio femminile di vertice”.