Le pagelle di TCF – Inter: centrocampo in crescita, Tarenzi entra e ci prova


L’Inter regala il primo tempo alla Roma e a Trigoria esce sconfitta per 4-3, dimostrando comunque delle buone iniziativa nella seconda frazione di gioco. Queste le pagelle delle nerazzurre:

INTER

GILARDI 5 – Ha talento, è brava anche a giocare coi piedi, ma nelle uscite deve sensibilmente migliorare. Sul primo e sul terzo gol ha sicuramente delle responsabilità.

MERLO 6 PIU’ – Nel primo tempo contiene molto bene Serturini. Bella la palla in mezzo per il 3-1 di Tarenzi.

DEBEVER 5.5 – Partita non propriamente positiva per il difensore francese, che compie grossolani errori di marcatura.

ALBORGHETTI 6 – Anche per il capitano nerazzurro non una partita entusiasmante in fase difensiva, ma in fase d’impostazione è fondamentale, giocando sempre lei il primo pallone di ogni azione.

BRUSTIA 5 – Fatica nel primo tempo a contenere le avanzate di Thomas e anche nella ripresa appare poco lucida.

CATELLI 5 – Male oggi la 19enne nerazzurra. Si sacrifica molto, ma effettua errori meramente tecnici con una continuità che non ci si può permettere in Serie A. (Dal 64′ SIMONETTI 6.5 – Rientra e fa capire subito quanto sia fondamentale per il centrocampo nerazzurro. Splendido il pallone a scavalcare la difesa per il 4-3 di Marinelli.)

RINCON 6,5 – La colombiana non sempre è vista molto da Sorbi, ma oggi testimonia ancor di più che deve essere un perno del centrocampo nerazzurro.

PANDINI 7 – Molto male nel primo tempo, però nel secondo la sua partita cambia completamente. Il gol è solo la giusta realizzazione del bel secondo tempo disputato.

MOLLER 5.5 – Ci prova per tutto l’arco del match, correndo molto e spaziando per tutto il fronte offensivo nerazzurro. Purtroppo però, quando arriva negli ultimi 15 metri di campo, testimonia oggi molta confusione.

MAURO 5 – Dopo la bella prestazione contro il Milan, oggi l’ex Fiorentina praticamente non si vede. Gestisce male le poche palle giocabili che le arrivano e non riesce mai a far salire la squadra. (Dal 50′ TARENZI 7 – Entra e subito ha un’occasione per accorciare le distanze. Poco dopo arriva anche il gol con un bell’anticipo su Erzen.)

MARINELLI 7 – Nel primo tempo è l’unica che ci prova per le nerazzurre. Nella ripresa cala un po’ d’intensità, però la rete del 4-3 testimonia come Gloria sia imprescindibile nel reparto avanzato interista.

SORBI 6 – Una sufficienza di fiducia per il tecnico nerazzurro. La sua squadra regala senza dubbio il primo tempo alle avversarie, non provando neanche ad offrire un contraddittorio. Nella ripresa però la rosa di Attilio si sveglia e dimostra che la squadra è in netta crescita. L’Inter è una squadra senza dubbio giovane, ma proseguendo con questo tipo di lavoro in futuro il Biscione potrebbe togliersi importanti soddisfazioni.

Pierfrancesco Modica