L’analisi di TCF – Verso Fiorentina-Inter, Tatiana Bonetti vs Gloria Marinelli


Domenica, alle 12:30, si disputerà probabilmente il match più atteso dell’intero weekend calcistico.

L’Inter di mister Attilio Sorbi, andrà a far visita alla Fiorentina di Cincotta, per cercare di riprendere quella continuità di risultati davvero mai palesata. Malauguratamente, le insegne interiste hanno aggiunto una pressione maggiore alla squadra, realisticamente non in grado di competere per grandi obiettivi.

La Fiorentina, d’altro canto, sta giocando un bel tipo di calcio e soprattutto appare una squadra in netta ripresa rispetto agli impegni iniziali. Ad oggi si trova al secondo posto, complice anche la partita in meno del Milan. Domani ci si aspetta una facile vittoria viola, ma tutto può davvero essere legato ad un filo e a deciderla saranno come al solito i due cardini offensivi della squadra: Tatiana Bonetti e Gloria Marinelli.

Gol ed esperienza di Tatiana Bonetti

Bonetti, in questa stagione, si sta oltremodo attestando come una delle calciatrici più in forma del campionato. Sino ad ora in stagione (fra campionato e Coppa Italia) ha siglato ben sette reti, posizionandosi al secondo posto nella classifica marcatori insieme a Maegan Kelly. In quest’annata Cincotta l’ha posta al centro del proprio tipo di calcio, un calcio fluido, armonioso e votato alla predominanza offensiva. Bonetti ha sicuramente raccolto la pesante ereditarietà di Ilaria Mauro, fuori dalla formazione titolare in questo inizio di stagione per problemi fisici, e ha trasformato il suo ruolo di centravanti in una finalizzatrice impeccabile. Adesso, con il ritorno di Mauro, Cincotta può seriamente vagliare la possibilità di esercitare un talentuoso attacco a due, con Ilaria e Tatiana come interpreti offensive. Attacco probabilmente fra i più performanti dell’intero campionato. I gol di Tatiana sono principalmente arrivati grazie al fiuto del gol della calciatrice di Vigevano. Gol da opportunista vera, ma anche realizzazioni di pregevole fattura, sintomatiche dell’alta caratura tecnica della calciatrice.

Gloria Marinelli in lieve flessione

Marinelli, rispetto l’inizio di stagione, sta decisamente mostrando una lieve flessione, non solamente sotto l’aspetto realizzativo ma soprattutto di supporto alla squadra. Gloria sta progressivamente diventando più una giocatrice marcatamente offensiva, dimenticandosi spesso della fase di interdizione. Ciò complice dell’alto rendimento avuto ad inizio anno, che avevano attirato su di lei importanti riflettori. Nonostante il leggero calo negli ultimi incontri, è pur sempre lei la giocatrice sulla quale la squadra interista si appoggia per cercare di creare un sviluppo offensivo dell’azione. Sintomatico di ciò anche il derby in Coppa Italia disputatosi a metà settimana. Sul 4-0, al 45’, mister Sorbi decide di farla entrare ed è proprio lei che servirà l’assist del gol della bandiera a Lisa Alborghetti. Probabilmente il peso di dover gestire un intero reparto sta decisamente gravando sulle spalle di una ragazza che, a dispetto delle sue qualità, ha solamente 21 anni e si trova alla sua prima stagione in Serie A. Il rendimento generale della rosa, inoltre, non aiuta particolarmente la fase avanzata, con pochi palloni giocabili soprattutto nelle sfide importanti, contro squadra di livello superiore. La formazione nerazzurra si trova dentro un tunnel e rischia di trascinare dentro esso anche la sua giocatrice di punta.

TCF – Pierfrancesco Modica