News

L’Academy scappa via, il Brescia la riagguanta: ad Acquaviva è 2-2

24 Ottobre 2022 - 07:00


Pareggio con gol tra San Marino Academy e Brescia Femminile. Una sfida che ha visto le Titane andare in vantaggio di due reti, salvo poi subire la rimonta della formazione lombarda grazie alle reti di Hjohlman e Pasquali. Questa l’analisi e la cronaca del match condivisa dai canali ufficiali del club biancoblù:

“Termina con un pareggio il match di quinto turno del campionato di Serie B del Brescia Calcio Femminile in casa del San Marino Academy. All’Acquaviva Stadium, infatti, al termine di un match dai molteplici volti, il risultato finale è di 2-2, con le Leonesse che vanno sotto 2-0 dopo soli venti minuti e poi grazie alle reti di Hjohlman nel finale di primo tempo e di Pasquali nella ripresa riescono a riaddrizzare il match. Biancoblù che mantengono l’imbattibilità in campionato, ma resta il rammarico per le tante opportunità da rete non concretizzate soprattutto nel finale di partita.
LA GARA – Mister Seleman conferma per 10/11 la formazione iniziale che domenica scorsa ha battuto l’Hellas Verona: torna Lugli in porta; difesa formata da Ripamonti, Perin, Galbiati e Viscardi; Brayda, Magri e Cristina Merli a centrocampo; Hjohlman, Fracas e Luana Merli in attacco. Arbitra Castelli di Ascoli Piceno. Il match è intenso, anche se non giocato su ritmi altissimi, complice anche un caldo inusuale (25 gradi, cielo velato e parecchia umidità): al 2′ punizione interessante in favore del Brescia, Magri ci prova col destro, ma para con tranquillità Olivieri. Al 9’ il vantaggio del San Marino su calcio di punizione laterale: batte Accornero, il pallone danza in area con il Brescia che non riesce a spazzare e la più veloce è Brambilla, che insacca. Al 13’ prova a rispondere il Brescia con Fracas che ci prova con un tiro rasoterra, ma la palla è debole. Al 19’ ancora brivido per il Brescia: Ladu tira dalla distanza col pallone che sfila di poco sopra della traversa. Ma il Brescia non è ancora uscito dagli spogliatoi e il San Marino ne approfitta per raddoppiare: al 20’ è firma il gol Tamburini che sfrutta una verticalizzazione profonda e davanti a Lugli non sbaglia. Poco a poco le Leonesse si scuotono e cominciano a prendere campo: al 30’ occasione Brescia su calcio d’angolo, ma Luana Merli non riesce a concretizzare l’azione. Al 34’ il gol del Brescia: cross di Fracas per Hjohlman che riceve e mette in rete. Al 41’ grande occasione per il San Marino: ci prova Abouziane, ma la palla termina alta. Nel recupero, al 47’, Brayda cerca la girata volanta ma impatta male e l’occasione sfuma. La ripresa si apre con un Brescia decisamente più pimpante: all’8’’ Luana Merli ci prova, ma la palla esce. Al 10’ Cristina Merli cerca la porta su calcio di punizione, ma Olivieri si fa trovare pronta e para. Calcio di punizione al 21’ per le padrone di casa: Ladu cerca la porta, ma trova la presa di Lugli. Al 25’ assist di Brayda per Luana Merli che cerca la volée di sinistro, ma la palla finisce sul fondo. Al 28’ occasione per il Brescia: nella mischia in area tenta il tiro sottoporta Bianchi, ma Olivieri fa suo il pallone. Il gol delle Leonesse è però nell’aria, e arriva al 75’: assist di Hjiohlman per la girata di Sofia Pasquali che sigla il pareggio per il Brescia. Particolarmente sentita l’esultanza di tutta la squadra che abbraccia la giovane classe 20o1 che dedica il gol alla propria famiglia e al nonno scomparso proprio ieri. Al 37’ San Marino rende pericoloso con Tamburini che tira in porta ma Lugli non si lascia sorprendere. Il finale è rocambolesco: al 41’ Menin calcia a botta sicura dall’interno dell’area ma incredibilmente non trova la porta. Al 90’ il Brescia resta in dieci per l’infortunio a Kustrin: violenta botta al volto per lei, trasportata in ospedale si sospetta la frattura dello zigomo destro. In serata ulteriori accertamenti agli Spedali Civili di Brescia. Nel recupero un’occasione per parte: al 50′ calcio di punizione da posizione favorevole per il San Marino con il tiro di Bolognini ma il pallone esce. Al 51′ l’ultimo pallone è sul piede di Luana Merli che prova a centrare la porta, ma non impensierisce Olivieri. Finisce così, con le Leonesse che tra sette giorni torneranno a giocare sul campo amico del Centro Sportivo “Mario Rigamonti” contro il Cesena.”

San Marino-Brescia 2 – 2

Reti: pt 9’ Brambilla, 20’ Tamburini, 34’ Hjohlman; st 31’ Pasquali

San Marino: Olivieri, Micciarelli (36’ st Menin), Bertolotti (26’ st Bolognini), Brambilla, Zito, Ladu, Gallina, Accornero, Tamburini (39’ st Prinzivalli), Abouziane (26’ st Marengoni), Barbieri. (Montanari, L’arena, Desiati). Allenatore Domenichetti

Brescia: Lugli, Viscardi, Perin, Galbiati, Ripamonti (13’ st Pasquali), Brayda, Magri, Merli Cristina (22’ st Bianchi), Hjohlman, Fracas (29’ st Kustrin), Merli Luana. (Ferrari, Vavassori, Ghisi, Barcella, Panza, Pedrini). Allenatore Seleman

Arbitro: Diego Castelli di Ascoli Piceno; Assistenti Fabio Gentili di Teramo e Federico Zugaro de L’Aquila
Ammonite: Bertolotti, Brayda, Zito
Note: Acquaviva Stadium di Acquaviva (RSM). Calci d’angolo 3-7. Recupero pt 2’, st 6’. Al 45’ st Kustrin è costretta ad uscire dal campo per un colpo alla testa

TCF

©FSGC


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *