News

Juventus, Montemurro: “Voglio vedere una prestazione da grande squadra, tornare a Londra è speciale per me”

7 Dicembre 2022 - 08:45


La Juventus è pronta a tornare in campo per la delicata sfida di Champions sul campo dell’Arsenal. Il tecnico Joe Montemurro, grande ex dell’incontro, ha parlato cosi nella conferenza stampa della vigilia: “Abbiamo avuto poco tempo per fare tanti cambiamenti a livello tattico. Abbiamo puntato su due-tre cose importanti. La base è sempre il nostro gioco e il nostro approccio. Poi mettiamo qualche dettaglio per la partita. Sappiamo che giochiamo contro una squadra forte in uno stadio così. Voglio che le ragazze si divertano e prendano questo momento per arricchire il loro percorso. Non dobbiamo essere lunghi in fase difensiva, dobbiamo essere compatte e unite. Dobbiamo avere il coraggio di tenere le linee rigide. Loro sulle ripartenze sono molto forti. Contro l’Inter abbiamo visto la concentrazione nel momento in cui abbiamo perso il pallone per recuperarlo subito”.

“Rosucci trasformata difensori come feci con Williamson all’Arsenal? Leah (Williamson, ndr) ha la qualità di iniziare il gioco nella costruzione e ho pensato che potesse fare il difensore centrale. Ha qualità simili a Martina. Centrocampisti che hanno sicurezza col pallone ma che sanno quando giocare in anticipo. Sì, hanno grandi similitudini”.

“Ho passato delle belle stagioni qui, è un club del mio cuore. Non so se mi temano, noi abbiamo la gioia, la bravura e la confidenza per giocare qui. Voglio vedere una prestazione da grande Juve e speriamo vada bene. Giocare all’Emirates? Forse abbiamo giocato un paio di partite pre campionato. Eravamo ancora in un periodo di crescita, ma è bello vedere che l’Arsenal abbia fatto questo passo. È fantastico essere qui e vivere queste cornici. Avrei voluto giocare di più in questo stadio quando ero all’Arsenal”.

“È un momento importante. Quando stavamo arrivando qui in pullman mi sono sentito a casa. Ho passato quattro anni fantastici e ho trovato molti amici. È un momento speciale e qualsiasi cosa succeda sono contento di essere tornato. Sono momenti che mi porterò dentro per tutta la vita. È una sensazione quasi surreale”.

“Gunnarsdottir? Ovviamente sfrutteremo la sua esperienza, è stata fantastica per il gruppo. Non ho ancora scelto la formazione titolare, vedremo se giocherà. È a disposizione, si è allenata lunedi e ha fatto un pò di rifinitura martedi. Valuterò, lei sta bene. È a disposizione per far parte della partita”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *