News

Juventus, Montemurro: “Solo il nome Lione ti fa tremare, la partita sarà intensa e combattuta”

27 Ottobre 2022 - 08:50


Joe Montemurro ha parlato in conferenza stampa del match che attende la sua Juventus, in campo nel tardo pomeriggio di oggi contro il fortissimo Lione. Il tecnico bianconero, tra le altre cose, mette in evidenza la forza dell’avversario e un calendario che sarebbe alla base di qualche punto di troppo perso dalla sua squadra:

“Solo il nome Lione ti fa tremare, è una società di grande valore. Arrivano da una sconfitta sorprendente, penso che nel primo quarto d’ora metteranno tanta intensità. La partita sarà combattuta, loro pressano molto alto, se avessimo l’opportunità di aggirare il loro pressing potremmo trovare spazi. Comunque le partite di Champions sono fatte di tante situazioni e io ho preparato la squadra proprio per diverse eventualità”.

“Ho le mie idee sul calendario, purtroppo delle volte non ti va bene e hai bisogno di fare delle scelte. Ma arrivare qui con tutta la squadra a disposizione è merito del mio staff, ho sempre pensato alla salute delle ragazze. Noi siamo ancora in crescita, dobbiamo ancora capire il turnover e altri sistemi per giocare ogni tre giorni. Loro hanno più esperienza da questo punto di vista”.

“La cosa che mi dispiace è che si poteva cambiare orario per due-tre partite. Con sole quarantotto ore di recupero soffri tanto, metti le ragazze a rischio. Spostare la partita di un giorno mi sembrava una scelta di buon senso. Noi lavoriamo per la Champions e per l’Italia. Rappresentiamo una cultura e non aiutare le squadre che lavorano in Europa è deludente”.

“Se abbiamo perso punti è perché abbiamo visto che tante società hanno investito. A me fa piacere, mi piace che ogni gara sia vera. Per il calcio femminile è veramente importante. Abbiamo visto che in certi momenti dobbiamo essere migliori. A me piace stare al livello più alto possibile. Il campionato è lungo, una maratona. Arsenal? Per me non è una sorpresa la loro vittoria, sono un grande squadra. Cerchiamo di avvicinarci a loro, sono le favorite del girone”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *