News

Juventus, Dg Braghin: “Pronti alla stagione più complicata, ripetersi non è mai facile. Vogliamo migliorare il ranking europeo”

10 Agosto 2022 - 07:40


È stato il Direttore generale della Juventus Stefano Braghin ad aprire la conferenza stampa di presentazione dei nuovi acquisti Beerensteyn e Gunnarsdottir. Il dirigente bianconero si è soffermato inizialmente sugli obiettivi della squadra, in Italia e in Europa, in vista di questa nuova stagione. Queste le sue riflessioni:

“Abbiamo l’onore di essere allo Stadium, un ulteriore dimostrazione dell’importanza di questo progetto all’interno di questo club. Iniziamo la stagione più complicata, perché ripetersi è sempre difficile. Lo stiamo facendo da 5 anni, è qualcosa di straordinario, ma non è la normalità. È difficile confermarsi e vincere, perchè la vittoria ti seduce, la sconfitta ti porta all’autocritica e all’autoanalisi. Il grande rischio è di pensare che abbiamo capito tutto e che risuccederà solo perché è già successo, ma ogni anno è sempre più difficile. Sono le relazioni che si vanno a creare all’interno di un gruppo sia in campo che fuori a fare la differenza”.

“Tutti insieme dobbiamo relazionarci per vincere. Come dice sempre il nostro presidente la prossima vittoria sarà la più bella: questo è il nostro obiettivo. Veniamo da un’estate complicata, le ragazze dall’Italia vengono da una stagione molto lunga culminata con l’Europeo. Sono gli stessi giorni di ritiro che avevamo nel 2019, ma ora ci sono più partite. Ci siamo inventati un diverso tipo di preparazione con un morale un po’ da rigenerare per le italiane e forse le svedesi”.

“La concorrenza è migliorata, tutte le squadre italiane hanno investito molto. Sarà una stagione complicata ma anche entusiasmante. Io non amo partecipare al gioco dei favoriti, noi lavoriamo per fare in modo che a maggio saremo noi quel club che esulterà. A livello europeo vogliamo riconfermarci nella fase a gruppi, che non è costante ma è molto importante. In quest’ottica vogliamo migliorare il ranking europeo: sedici posti li abbiamo mangiati, ne restano ancora nove. I quarti di finale non sono semplici da raggiungere: ci impegneremo in quest’ottica”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *