News

Juventus, Dg Braghin: “Per essere vincenti bisogna ripetersi, il Mondiale ci ha fatto pensare di essere più forti di quanto non siamo”

21 Luglio 2022 - 14:45


Intervistato ai microfoni di Sky Sport, il Direttore Generale della Juventus Stefano Braghin ha detto la sua sull’eliminazione dell’Italia dall’Europeo, facendo un’interessante parallelismo con la sua Juve:

“Io credo che si debba ripartire dalla realtà dei fatti. Il Mondiale è stato un momento straordinario, con un gruppo che si è compattato ed è andato oltre al potenziale tecnico che ha. Il mondo del calcio è pieno di questi esempi. La sensazione è che ai Mondiali c’è stata una chimica che non si compra e questo ci ha portato a pensare di essere un po’ più forti di quello che in realtà siamo, è esattamente quello che potrebbe accadere il prossimo anno a noi in Champions League dopo una cavalcata sensazionale come quest’anno: io sono curioso di vedere se ci ripeteremo, perché solo se ci ripeteremo vorrà dire che abbiamo raggiunto quel livello”.

“Oggi non lo so. Siamo bravi ma non bravissimi, probabilmente ce lo siamo detti tutti. Adesso le squadre europee non ci affrontano più come una simpatica squadra, perché il campo in questi anni ha detto tanto. Quella che sta arrivando sarà per noi una stagione molto complicata, non sarà semplice ripartire e il campionato è cresciuto a livello di competitività: confermarsi è sempre molto complicato”.

TCF


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *