News

Juventus, col Lione è 1-1. Il club: “Un pareggio che vale molto di più del punto ottenuto”

28 Ottobre 2022 - 07:00


Dopo la vittoria sul campo dello Zurigo nella gara di esordio, la Juventus ottiene un importante pareggio tra le mura amiche dell’Allianz Stadium contro le campionesse in carica del Lione. Un punto conquistato dalla formazione bianconera che dunque tiene in piena corsa la squadra verso l’obiettivo Quarti di Finale. Il club, attraverso i propri canali ufficiali, ha condiviso queste parole in merito al risultato e alla gara:

“Un punto per parte, al termine di una partita intensa ed equilibrata, non solo per quanto riguarda il punteggio. Sì, all’Allianz Stadium la sfida contro le campionesse d’Europa in carica del Lione finisce 1-1. Al vantaggio francese, firmato da Horan nel corso del primo tempo, hanno risposto le bianconere nella ripresa con una bellissima giocata di Bonansea che ha portato all’autogol di Malard. Un pareggio che vale molto di più del punto ottenuto (pur mantenendo invariato il vantaggio di tre lunghezze in classifica delle bianconere sulle transalpine) perché è arrivato con le detentrici del titolo al termine di una gara giocata con coraggio, determinazione e grande spirito di sacrificio. Dopo le prime due giornate della fase a gironi della UWCL le bianconere sono ancora imbattute, a quota 4 punti in graduatoria.
LA PARTITA – Ci si aspettava una gara combattuta alla vigilia e così è stato, sin dalle prime battute. Entrambe le squadre dimostrano grande organizzazione difensiva e, infatti, sono poche le occasioni da gol da una parte e dall’altra. La prima vera opportunità, che coincide con il primo tiro in porta della partita, arriva al minuto 17 con il tentativo di Malard respinto con i piedi da un ottimo intervento di Peyraud-Magnin. Il Lione, però, inizia a prendere campo e fiducia e al 23’ sblocca la gara con Horan che anticipa il portiere bianconero trasformando in oro lo splendido assist di Renard. Sotto 0-1 le ragazze di Mister Montemurro non si scompongono e reagiscono da squadra matura: al minuto 27 Girelli si coordina bene dal limite dell’area, ma la sua conclusione finisce sopra la traversa. Pochi giri di orologio più tardi ci prova anche Gunnarsdottir, di testa, ma sempre senza trovare lo specchio della porta. Per vedere l’occasione più pericolosa della prima frazione bisogna attendere il minuto 43. La protagonista è Beerensteyn che, dopo una bella giocata sulla destra, arriva a calciare da posizione favorevole venendo, però, murata sul più bello dalla difesa delle transalpine. Con questa importante situazione si chiude il primo tempo con la Juventus sotto nel punteggio, ma ampiamente in partita. La ripresa inizia esattamente come era finito il primo parziale, con un’opportunità costruita dalle bianconere che questa volta mandano a calciare Grosso dal limite dell’area. Il tiro della canadese è insidioso, ma si spegne di poco largo sul fondo. Le giocatrici di Mister Montemurro sono in fiducia e sulle ali dell’entusiasmo trovano il pari al 52’ grazie allo spunto di Bonansea. La numero 11 arriva sul fondo e mette in mezzo una palla insidiosa che Malard infila involontariamente nella sua porta per il momentaneo – e con il senno di poi definitivo – 1-1. L’equilibrio torna sovrano all’Allianz Stadium, ma la sensazione è che entrambe le squadre vogliano vincerla questa partita. Al minuto 63 le bianconere tentano il sorpasso con Girelli, ma la sua conclusione incrociata viene neutralizzata da Endler. Stessa sorte, quattro giri di orologio più tardi, per la girata della neo entrata Bruun che impegna Peyraud-Magnin. A venti minuti dalla fine arrivano i primi cambi per la squadra di Mister Montemurro che effettua una tripla sostituzione dando spazio a Bonfantini, Cernoia e Caruso rispettivamente per Bonansea, Beerensteyn e Gunnarsdottir. In campo si percepisce più freschezza, sotto l’aspetto fisico e mentale, ma alla fine a prevalere è l’equilibrio e al triplice fischio Juventus e Lione escono dal campo con un punto a testa.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *