News

Il marito di Gunnarsdóttir risponde al Lione: “Avete perso la causa, ora è il momento di assumervi qualche responsabilità”

19 Gennaio 2023 - 20:30

Continua la querelle che sta divampando nelle ultime ore tra Sara Björk Gunnarsdóttir e l’Olympique Lione. In questi giorni la centrocampista della Juventus aveva scritto una lunga lettera a The Players’ Tribune denunciando una mancanza di pagamenti da parte del club francese durante la sua gravidanza. A questo ha risposto la società di Aulas, che ha sottolineato come il comportamento della società sia stato invece sempre impeccabile. Una nuova risposta, in seguito, è arrivata adesso da Árni Vilhjálmsson, marito della giocatrice islandese, che ha pizzicato il Lione con queste parole condivise sul proprio profilo Twitter:

Bel supporto eh…
– Non contattarla per 7 mesi mentre era incinta
– Chiedere alla gente di mentire per aiutarvi con il caso
– Minacciarla dicendo che non avrebbe avuto alcun futuro nel club se avesse contattato la FIFA…
– Dire “no” al portare nostro figlio in trasferta perché potrebbe disturbare le giocatrici (stava ancora allattando)
Potrei andare avanti all’infinito…
Avete perso la causa, ora è il momento di assumervi qualche responsabilità”.

TCF