News

Goldoni a SportMediaset: “I Mondiali e la Nazionale sono sempre nei miei pensieri, i social per me sono uno strumento per fare del bene”

15 Novembre 2022 - 15:00


Seconda parte dell’interessante intervista concessa da Eleonora Goldoni a SportMediaset. La giocatrice del Sassuolo Femminile ha parlato anche dell’arrivo del professionismo, del suo utilizzo dei social e soprattutto dei suoi obiettivi per i prossimi mesi. Queste le sue riflessioni: “Finalmente siamo professioniste! Una porta che si apre su un mondo tutto nuovo in via di costruzione. Le tutele sono maggiori, e spero lo diventino anche gli introiti, l’interesse e il seguito. Alla fine è un vero e proprio lavoro per noi che ci occupa h24, perché anche la vita fuori dal campo è allenamento: alla disciplina, al focus, al miglioramento di sé per quello della squadra. Per questo e tanti altri motivi è giusto che il movimento migliori ancora di più sotto tutte le sue sfaccettature. Un enorme grazie va a chi prima di noi ha tracciato i primi passi per arrivare al professionismo e che purtroppo non ha potuto toccarlo con mano”.

“Il nuovo format del campionato? È un format particolare, avvincente ed entusiasmante. Mi piace sì, anche se mi piacerebbe ancor di più che la Serie A italiana si estendesse a un numero maggiore di squadre”.

“Il mio libro: “Preferisco i tacchetti”? È un’idea nata dalla casa editrice Mondadori. Io mai avrei immaginato di poter scrivere un libro tanto che inizialmente avevo detto “no” perché non me la sentivo. Successivamente invece ho cambiato idea: ho pensato che magari la mia storia fino a quel momento, o ciò che avrei voluto raccontare, sarebbe potuta capitare nelle mani anche solo di una persona che ne avrebbe potuto trarre una sorta d’ispirazione, sprono, motivazione a rimboccarsi le maniche, a credere nell’impegno, ad apprezzare anche i grandi dolori per rialzarsi, rafforzarsi e lottare per i propri desideri. Ecco che ho deciso di trascrivere tra le pagine la mia storia. I tacchetti… È semplicemente inspiegabile ciò che mi fa provare questo sport. Imparagonabile con altri”.

“Come utilizzo i social? È una grande responsabilità e una enorme opportunità se utilizzata bene. Sono per me uno strumento per fare del bene. Con un semplice video o foto si può arrivare a centinaia di migliaia di persone che non si conoscono. Sono come un enorme megafono, ed ecco che il mio utilizzo è volto a lanciare messaggi positivi, passando da foto di ciò che sono o faccio durante il giorno a video di allenamenti, famiglia o riflessioni. Cerco di portare le persone nel mio mondo, far ascoltare loro il mio cuore e ciò che voglio dire, perché ancora una volta, chissà che ciò che pubblico possa toccare anche solo l’anima di una persona, per me è una grande vittoria. Sono la persona più felice del mondo quando chi mi segue mi scrive, ringraziandomi per ciò che pubblico perché gli ha migliorato la giornata o li ha aiutati a uscire da un periodo veramente buio, ad apprezzare maggiormente un dettaglio della giornata o a ricordare a chi sta loro accanto di essere fortunato. Ecco sono piccole cose, che se moltiplicate possono fare tanto bene, una dopo l’altra”.

“Se seguo il calcio maschile? Il Napoli per me quest’anno è grande favorito. Glielo auguro perché i tifosi napoletani sono uno spettacolo puro: sono calore, affetto e passione vera. E Napoli, beh… È bellissima. Ho lasciato un pezzo di cuore lì.”

“I Mondiali sono nei miei pensieri? I Mondiali e la Nazionale sono sempre nei miei pensieri. Lavoro anche per questo, lotto per tornarci e non lasciarla più quella maglia azzurra. È il mio sogno, lo desidero con tutta me stessa. Sono consapevole che con tanta umiltà e voglia di fare devo lavorare ininterrottamente per arrivarci. Sono pronta a farlo. Oltre a questo penso al mio miglioramento, allenamento dopo allenamento. Ogni mattina scrivo gli obiettivi specifici sui quali voglio dedicarmi in campo. A fine giornata appunto tutto ciò che ho fatto, e dove posso migliorare. So che c’è ancora tantissimo da fare.”

TCF (2 – fine)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *