News

Genoa, tre punti preziosi in chiave salvezza: Trento steso 5-2

28 Novembre 2022 - 16:30


Secondo successo stagionale per il Genoa Femminile, che conquista tre punti nel delicato scontro salvezza contro il Trento Femminile. Una gara ricca di emozioni e di gol, terminata 5-2 in favore delle rossoblù grazie alla doppietta di bomber Bargi e alle reti di Monetini, Bettalli e Campora. A niente è servita invece per la formazione di Mister Spagnolli la doppietta di Alessandra Tonelli. Questa la cronaca del match condivisa dai canali ufficiali del club gialloblù:

“Il Trento Calcio Femminile perde 5-2 lo scontro salvezza in casa del Genoa: nonostante un buonissimo primo tempo sono gli episodi a punire le aquilotte che, dopo essere passate in vantaggio con Alessandra Tonelli al 9’, subiscono prima il pareggio al 15’ con Bettalli e poi le reti di Campora e Bargi al 34’ e al 41’. Nella ripresa, nonostante un buon avvio delle ragazze di mister Spagnolli, arriva il quarto gol delle padrone di casa al 59’ con Monetini. Ad accorciare le distanze per il Trento al 66’ è un eurogol di Alessandra Tonelli e, al 78’, arriva la rete genoana di Bargi che chiude di fatto il match.
LIVE MATCH: Il Trento Calcio Femminile parte subito forte e, dopo appena 40 secondi di gioco, sfiora il bersaglio grosso con Gastaldello che dal limite lascia partire un tiro secco che sfiora il palo alla sinistra di Macera. Al 4’ sono ancora le gialloblu a rendersi pericolose con un bel cross di Bielak dalla destra sul quale riesce in qualche modo a chiudere in angolo la difesa di casa. Due minuti più tardi sono sempre le aquilotte ad andare alla conclusione di testa con Erlicher che, pescata in area da Rosa, non inquadra lo specchio della porta. Le ragazze di mister Spagnolli fanno la partita e al 9’ trovano il meritato vantaggio con un gran gol di Alessandra Tonelli che, dopo un bell’inserimento in area dalla sinistra, esplode un preciso tiro a giro che si infila alle spalle di Macera. Passano appena 6’ e le padrone di casa pareggiano i conti con un colpo di testa di Bettalli che, in seguito ad una sfortunata deviazionedi Kuenrath, si trova a tu per tu con Valzolgher che nulla può per evitare il pari. Al 17’ è il Trento Calcio Femminile a sfiorare il raddoppio con un diagonale di Bielak sul quale chiude miracolosamente in angolo la retroguardia rossoblù. Sugli sviluppi del corner di nuovo occasionissima per il Trento con Alessandra Tonelli che, in girata, centra l’incrocio dei pali. Il Trento è scatenato e al 24’ va vicinissimo di nuovo al raddoppio con Rosa che non riesce a superare da due passi Macera dopo un pericoloso batti e ribatti sulla linea di porta. Un minuto più tardi è Ale Tonelli a vedersi incredibilmente respingere sulla linea di porta una conclusione dal limite destro dell’area piccola. Al 34’ arriva inaspettatamente il vantaggio delle padrone di casa sugli sviluppi di un calcio di punizione dai 25 metri di Tortarolo che trova una fortunosa deviazione di Campora che spiazza un incolpevole Valzolgher. Al 40’ arriva ancora un’occasione per il Genoa con Bettalli che entra in area e va al tiro dalla destra trovando un’ottima respinta di Chiara Valzolgher. Un minuto più tardi arriva il terzo gol delle padrone di casa di nuovo sugli sviluppi di un fortunoso rimpallo che mette Bargi nelle condizioni di battere a rete da due passi. Il primo tempo si chiude sul parziale di 3-1. La ripresa si apre con il Trento Calcio Femminile che prova ad alzare subito i ritmi per accorciare le distanze senza però riuscire, nei primi 15’ a rendersi concretamente pericoloso. Sono invece le padrone di casa a trovare il quarto gol al 59’ con un tap-in vincente di Monetini che insacca da due passi raccogliendo un cross perfetto dalla destra di Tortarolo. Al 62’ per le gialloblu ci prova Bielak che viene murata al momento del tiro, nel cuore dell’area piccola, dalla retroguardia del Genoa. Le aquilotte non si perdono d’animo e al 66’ accorciano le distanze con un eurogol di Alessandra Tonelli che, dal versante destro, quasi dalla linea di fondo, trova l’angolo impossibile alle spalle di Macera siglando la doppietta personale. Al 72’ sono di nuovo le gialloblù ad andare vicine al gol con Erlicher che, sugli sviluppi di un corner dalla sinistra, va al tiro sfiorando il palo. Il Trento ci crede e alza i giri del motore con Rosa che al 76’ va alla conclusione dalla destra trovando la pronta risposta di Macera. Nel momento migliore del Trento arriva però la doccia fredda: al 78’ è Caterina Bargi a segnare, da distanza ravvicinata sugli sviluppi di un corner, il gol che di fatto chiude la gara. Il match si chiude, dopo 3’ di recupero, sul punteggio di 5-2″.

GENOA-TRENTO FEMMINILE 5-2

RETI: 9’ A: Tonelli (T), 15’ Bettalli (G), 34’ Campora (G), 41’ Bargi (G), 59’ Monetini (G), 66’ A. Tonelli (T), 78’ Bargi (G).

GENOA: Macera, Bettalli, Abate, Fernandez, Tortarolo (82’ Millqvist), Papadopoulou (73’ Lucia), Campora (82’ Gemma), Bargi, Spotorno, Monetini (69’ Parolo), Lucafo. A disposizione: Parnoffi, Parodi, Crivelli, Perna, Dekaj, Rossi. Allenatore: Oneto

TRENTO FEMMINILE: Valzolgher, Ruaben (54’ Lenzi), Andersson, Tonelli L., Kuenrath, Varrone (54’ Battaglioli), Erlicher, Gastaldello (69’ Tononi), Rosa (80’ Torresani), Tonelli A, Bielak. A disposizione: Callegari, Lucin, Settecasi, Bertamini. Allenatore: Massimo Spagnolli.

ARBITRO: Nicolò Rodigari di Bergamo (Manuel Cavalli – Usman Ghani Arshad)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *