News

Genoa, prima gioia in Serie B: 2-1 in rimonta sul campo della Torres

17 Ottobre 2022 - 10:40


Sconfitta amara per la Torres Femminile, che subisce il suo secondo kappaò consecutivo perdendo 2-1 in casa contro il Genoa. Per le liguri di Mister Oneto si tratta invece della prima vittoria nel campionato di Serie B dopo le prime tre deludenti uscite. Questa la cronaca del match condivisa dai canali ufficiali del club sardo:

 “Beffa finale quella subita dalla Torres nel quarto turno di campionato di Serie B femminile del 16 ottobre. Le ragazze di mister Mauro Ardizzone, nonostante il vantaggio iniziale dell’esordiente Fadini vengono battute dal Genoa per 2-1 e rimangono ferme a quota 4 punti in campionato. Sono partite subito forte le sassaresi con Iannazzo che, in pressing sulla prima impostazione avversaria, ha avuto la prima occasione della gara. La numero 14 rossoblù con la coda dell’occhio ha visto e premiato l’inserimento di Devoto. Una buona chiusura della retroguardia genoana non ha consentito alla numero 29 di battere a rete. La seconda occasione per le sassaresi non si è fatta attendere, al 10’ Iannazzo servita a centro area da Ogonna, in scivolata, è andata vicina al gol. Solo un grande intervento di Macera ha tenuto in equilibrio il risultato. Il primo sussulto del Genoa è arrivato al 16’ sui piedi di Parodi. La numero 9 ligure servita in profondità al centro dell’area ha provato la conclusione. Costantini immolandosi sul pallone è riuscita a bloccare il tiro dell’avversaria sventando il pericolo. Al 21’ ancora le sassaresi pericolose in avanti, in seguito al calcio d’angolo battuto da Poli è stata Ogonna ad andare vicina al vantaggio. Ben posizionata sul secondo palo ha lasciato partire un mancino potente sul primo palo che solo per questione di centimetri non ha gonfiato la rete. La Torres ha continuato a produrre gioco soprattutto sull’out mancino con l’asse Peare-Ogonna. Le due giocatrici rossoblù dopo un’ottima combinazione hanno premiato l’inserimento di Devoto riuscendo a conquistare un calcio d’angolo. Dalla bandierina si è presentata Poli che ha pescato sul secondo palo l’incursione di Ogonna che, saltando più in alto di tutti, ha colpito a rete. Solo grazie a un grande intervento di Abate, posizionata provvidenzialmente sul palo, la Torres non è riuscita a sbloccare il risultato. Al 34’ è stato il turno di Devoto. La numero 29 rossoblù con un controllo a seguire si è liberata della marcatura di due giocatrici avversarie e con il mancino ha provato a battere Macera. Ancora una volta però è stato l’estremo difensore rossoblù a dire no grazie a un’ottima parata. A pochi minuti dallo scadere Parodi su un bel lancio da parte di Abate è riuscita a creare un pericolo alle sassaresi. La numero 9 partita leggermente in anticipo è riuscita a insaccare il pallone in rete, l’assistente ben posizionato ha alzato la bandierina bloccando l’urlo di gioia in gola alle giocatrici liguri.Sono rientrate in campo subito aggressive le ragazze di mister Ardizzone che, dopo soli 3 minuti, grazie al gol della neo-entrata Fadini, si sono portate in vantaggio al 48’. L’ottimo inserimento della giocatrice sassarese viene premiato e sola davanti al portiere non ha sbagliato insaccando il pallone in porta. Dopo soli cinque minuti al 53’ è arrivata la risposta genoana con Campora che, ben servita con un cross dall’out destro, in allungo ha battuto Deiana, riportando il risultato in equilibrio. Blasoni e Peddio nella prima parte della ripresa sono scatenate. Grazie a una triangolazione nei pressi dei 25 metri hanno portato le sassaresi vicine al raddoppio. La numero 22 rossoblù dopo aver saltato due giocatrici avversarie, si è portata nei pressi dell’area di rigore. Il suo destro, potente e preciso, si è spento per pochi centimetri al lato dei pali. Dopo neanche un minuto è stata Fadini ad andare vicina al raddoppio, il suo tiro da posizione defilata ha sfiorato il palo. La pressione offensiva della Torres non è calata. Al 66’ Blasoni ispirata da una frizzante Fadini ha avuto la possibilità di concludere in porta dai 20 metri trovando la parata di Macera che ben posizionata ha fatto suo il pallone. La numero 21 rossoblù però non ha smesso la sua sfida personale con l’estremo difensore genoano, questa volta su un’incursione di Weithofer riceve il pallone nei pressi del limite dell’area. La sua conclusione però si è spenta sul palo. Le ragazze di mister Ardizzone hanno continuato a spingere in avanti, il pericolo è arrivato dall’out destro con il dai e vai di Devoto per Poli. La numero 18 sassarese allungandosi sulla fascia ha pescato sul secondo palo Iannazzo che, in acrobazia, ha provato a colpire il pallone. Fernandez però attenta ha anticipato la calciatrice rossoblù, togliendole il pallone dai piedi e salvando così il risultato. Al minuto ottanta Deiana ha compiuto un vero e proprio miracolo su Brsic, la giocatrice genoana appena subentrata a Parodi, ha avuto l’occasione di portare in vantaggio le ospiti, ma in allungo la numero 1 sassarese ha fatto suo il pallone salvando la Torres. Non è stata altrettanto miracolosa dopo neanche un minuto all’81’ quando, su uno spiovente del Genoa su un rimpallo dentro l’area di rigore, non è riuscita a fare suo il pallone permettendo alle avversarie di andare in vantaggio. Nonostante la rete subita le ragazze di mister Ardizzone non si sono fatte abbattere e nella prima azione disponibile si sono spinte in avanti con Peare. Il cross della giocatrice rossoblù ha pescato Iannazzo ben posizionata al centro dell’area. Ancora una volta la difesa ospite è stata attenta ed è riuscita ad allontanare il pericolo. L’ultima occasione della gara è capitata tra i piedi del capitano Congia. Il tiro da calcio piazzato della numero 3 rossoblù è stato ben calibrato ma Macera ancora una volta ha detto no alle sassaresi, regalando così i tre punti al Genoa.
 Non è bastata alle sassaresi una buona prestazione e la tanta lotta per riuscire a conquistare i tre punti rimanendo così ferme a quota 4 punti in campionato, ora testa al prossimo turno di Serie B contro il Tavagnacco.”

TORRES-GENOA 1-2

RETI: Fadini 48’, Campora 53’ (G), Deiana 81’ (AG)

TORRES: Deiana, Peare, Costantini, Congia V., Weithofer; Blasoni, Iannazzo; Tola (46’ Fadini), Ogonna (37’ Peddio), Poli (87’ Congia A.); Devoto (72’ Carrozzo). 
A disposizione: Veritti, Quidacciolu, Carrozzo, Marenic, Fadini, Peddio, Congia A., Sotgia, Siejka Allenatore: Mauro Ardizzone

GENOA: Macera, Bettalli (87’ Lucia), Abate, Fernandez, Parodi (80’ Brscic), Tortarolo (87’ Millqvist), Campora, Bargi (87’ Traverso), Spotorno (61’ Parolo), Rossi, Lucafo. 
A disposizione: Crivelli, Millqvist, Ferraro, Perna, Lucia, Parolo, Brscic, Parnoffi, Traverso
Allenatore: Marco Oneto

ARBITRO: Alessandro Colelli (sez. Ostia Lido)
ASSISTENTI: Gabriele Elisino (sez. Ostia Lido), Andrea Gentilezza (sez. Civitavecchia)
Ammoniti: 93’ Congia  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *