News

Fiorentina, Catena: “Adesso sto bene e ho trovato continuità, col Sassuolo dovremo riscattarci e sulla Nazionale..”

1 Ottobre 2022 - 09:30


Dopo un lungo infortunio che l’ha tenuta lontano dai campi per diversi mesi, è finalmente tornata a brillare la stella di Michela Catena, assoluta protagonista di questo inizio di stagione in maglia Fiorentina Femminile. E le ottime prestazioni in maglia Viola sono valse alla fantasista anche la chiamata nella Nazionale maggiore per i prossimi impegni. Queste le sue parole nella rubrica del club “Team Talk”:

E’ un periodo in cui mi sento molto bene. La prima parte è stata difficilissima, è stato un anno lungo, di nuovo fuori dai campi, poi però da l’anno scorso ho sentito che le cose iniziavano a cambiare. Quindi ho messo tutta me stessa nel campionato, per la squadra. Di obiettivi non ne ho avuti dall’infortunio, pensavo solo di tornare a stare bene, tornando dopo 5/6/7 mesi, quando sarei stata pronta a tornare in campo.”

“La mia trasformazione credo che sia dovuta al fatto di stare bene con il mio fisico, con la mia testa e tutto quanto lo riporto poi in campo. Ora ho trovato continuità, spero di poterla avere per tanto tempo. Sono sempre stata questa, ho solo avuto poche chance per dimostrarlo. La mia posizione non mi piaceva inizialmente, poi però giocandoci ho capito dove posso far male e dove posso sfruttare le mie qualità e ora mi diverto.”

“La partita col Sassuolo sarà fondamentale per il nostro percorso. Viene da una nostra sconfitta e da un loro buon pareggio contro la Juventus, quindi loro verranno super pronte e vogliose di portare a casa i tre punti e noi dall’altro lato dovremo riscattarci e tornare sulla nostra strada, quindi sarà difficile.”

“Il numero 10 è un numero che ho sempre ammirato, sin da quando ero bambina. I grandi giocatori l’hanno sempre indossato. L’ho scelto, ma sono stata tanto spinta da alcune compagne di squadra e sono state loro a convincermi del tutto, perché è un numero importante da indossare.”

“Penso che per la Nazionale ci sono sempre i tempi giusti. Ad oggi sono onorata, ma voglio pensare al mio percorso di crescita perché ho bisogno di certezze, quindi ho bisogno di ambienti conosciuti, che sanno darmi fiducia, in cui mi sento a mio agio e posso esprimermi al 100%. Tutto quello che viene in più, sicuramente lo apprezzerò ma ad oggi ancora penso a stare bene.”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *