FIGC, ecco le nuove disposizioni in caso giocatrici positive al Covid


La Divisione Calcio Femminile della FIGC ha stabilito, con un comunicato ufficiale diffuso in questi giorni, le nuove norme a cui dovranno attenersi le squadre impegnate nella Serie A, Serie B e Coppa Italia, al fine di garantire la regolare e completa disputa della competizione.

Il dispositivo, in sostanza, sottolinea come il rinvio d’ufficio della partita sarà decretato solo nel caso in cui uno dei due club abbia nove o più casi di positività al Covid-19 all’interno del gruppo squadra, composto da 25 giocatrici, oppure tutti i portieri colpiti dal virus. Nel caso in cui queste condizioni non si verifichino, non si potrà chiedere il rinvio della partita, neanche tramite richiesta congiunta delle due società.

TCF