News

Esclusiva TCF – Trento, Spagnolli: “La nostra forza è il gruppo e la fame di imparare, l’obiettivo è conquistare la salvezza”

12 Agosto 2022 - 18:00


Come è capitato a molti tecnici uomini è arrivato per caso al calcio femminile. “Dopo un periodo nel Trento maschile da vice allenatore cercavo una nuova sfida. Mi hanno proposto la squadra femminile. All’inizio non ero tanto convinto, mi sembrava un salto nel buio. Ora, dopo tre anni, benedico quella scelta”. Massimo Spagnolli è uno degli artefici del miracolo Trento Femminile. Fresco di promozione in Serie B. Non parla da “profeta”, non ha ricette magiche da regalare ma è un tecnico moderno, che ha idee, la capacità di trasmetterle nella maniera giusta. E coraggio.

“Le mie calciatrici sono speciali. E’ un gruppo che impara a tempo di record. Vuoi un esempio? Ieri abbiamo provato per la prima volta uno schema da calcio d’angolo. Un paio di tentativi. Senza che dicessi niente la squadra ha utilizzato subito quel movimento nella prima partitina. Sono rimasto a bocca aperta”.

La promozione in Serie B è stata una sorpresa. “Non eravamo le favorite. Le squadre da battere erano altre. Il Vicenza o il Venezia legato alla società professionistica maschile. Noi siamo partiti bene perchè il gruppo è il solito da tempo. Abbiamo preso fiducia. Abbiamo anche proposto un bel calcio. Poi, è normale, abbiamo avuto anche un pizzico di fortuna. Ma la fortuna non basta in un torneo di trenta partite. Nel finale realtà come il Vicenza vivevano male la pressione di dover vincere. Noi non avevamo quest’ansia. Siamo cresciuti gara dopo gara. Nelle ultime sfide avremmo potuto battere qualsiasi avversario perchè il gruppo aveva acquisito una formidabile autostima. E da questa ripartiremo in Serie B per conquistare la salvezza. Che è il nostro obiettivo, la nostra sfida”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *