News

Esclusiva TCF – Sky, Brunelli: “Panico si merita questo inizio, la Juve però è favorita sulla Viola e Beerensteyn mi ha davvero stupito”

29 Ottobre 2022 - 08:15


Ultima parte dell’intervento di Gaia Brunelli a “TCF”. La giornalista e telecronista di SkySport ha parlato cosi del big match tra Juventus e Fiorentina e di alcune delle giocatrici rivelazione di questa prima parte di Serie A:

“Juve-Fiorentina? Intanto sono molto molto contenta per Patrizia Panico. La conosco bene e le voglio molto bene, abbiamo anche giocato qualche anno assieme al Milan. Sono molto contenta per lei, perchè se lo merita, perchè ci mette tanto impegno, passione ed è in gamba. Credo che anche lei avesse bisogno di un pò di aiuto, nel senso che la squadra era alla fine di un ciclo. Adesso sta facendo bene, ha trovato gli equilibrio giusti, i cambi giusti perchè molte ragazze se ne sono andate e tante sono arrivate nuove. Con la Juve sarà una partita interessante. Le bianconere hanno perso col Milan nell’ultima e si dovrà vedere Montemurro cosa farà a livello di scelte, buttare via altri punti in campionato potrebbe essere rischioso. Questa nuova formula con la Puole Scudetto poi rimescolerà le carte alla fine ma è importante senza dubbio rimanere li a contatto con le altre. Mi verrebbe da dire che punto sull’1/X anche solo per una questione di orgoglio delle bianconere: perdere col Milan e poi con la Fiorentina  diventerebbe un pò pesante. Penso che Montemurro stavolta tanto turnover non lo farà. Vedo la Juventus favorita”.

“Chi tra le nuove mi ha colpito? Certamente ribadisco il nome di Asllani, ma anche perchè è un personaggio anche mediatico importante. Poi vabbè in campo ha una visione di calcio davvero spettacolare. Ecco poi se devo dire una sorpresa, dopo averla seguita anche all’Europeo e negli anni, non mi aspettavo che Beerensteyn facesse cosi bene come sta facendo. Si è inserita benissimo, anche col Lione mi è piaciuta tanto. È davvero forte e mi ha sorpreso. E infine Van der Gragt che ripeto è un difensore straordinario, ma non la scopro certo io”.

TCF (4 – fine)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *