News

Esclusiva TCF – Milan, Suma: “Inizio difficile ma la squadra si è subito ricompattata, ora confermiamo i progressi nel derby. Mister Ganz ha il sacro fuoco dentro”

15 Ottobre 2022 - 08:30


Protagonista nel corso della trasmissione “Tutto Calcio Femminile” su TMW Radio, Mauro Suma, giornalista e telecronista rossonero, ha parlato cosi di questo inizio di stagione del Milan Femminile che si appresta a scendere in campo oggi per l’atteso derby contro l’Inter:

“Abbiamo perso le prime due partite in maniera meritata, diciamocelo pure senza nasconderci. Poi la squadra si è ripresa molto bene e lo ha fatto pensando sempre partita per partita. Un pò quello che accade anche per la squadra maschile allenata da Stefano Pioli. La nostra squadra femminile allenata da Maurizio Ganz ha cambiato molto durante l’estate ma ora si sta compattando, l’ultima vittoria contro al Sampdoria è stata molto confortante. Diciamo che ragioneremo partita per partita di qui in avanti. Ora arriva il derby, una sfida importante in una cornice di pubblico molto bella. Giocheremo in trasferta. E mi auguro che i progressi fatti vedere nelle ultime tre partite vengano confermati”.

“Mister Ganz è riuscito a mettere apposto le cose dopo l’inizio difficile? Maurizio ha il sacro fuoco dentro. Vive questo suo incarico con una passione e un amore per il campo e per la sua professione smisurati. Questa estate è stato cambiato molto, segno comunque della voglia della società di voler investire sulla squadra. E quindi è chiaro che c’è stato un pò di contraccolpo nelle prime due partite. Però l’abbiamo raddrizzata subito. Ganz è stato bravo, anche grazie alla spina dorsale della squadra. Perchè questa è una squadra in cui Valentina Bergamaschi ha fatto le sue 100 partite ufficiali in rossonero, dove Fusetti è una veterana cosi come Tucceri. Asllani si è inserita molto bene. Quindi ecco diciamo che dopo il disorientamento delle prime due giornate la squadra si è ricompattata intorno all’ossatura base della squadra stessa”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *