News

Esclusiva TCF – Lebowski, Sacchi: “Batistuta e Rui Costa due miti, ho dovuto lottare con mamma Gianna per giocare a calcio, mi divido tra il pallone e un lavoro da osteopata che amo”

7 Novembre 2022 - 19:00


Tre gol e tre punti. Missione compiuta per Alice Sacchi, bomber del Centro Storico Lebowski. L’attaccante fiorentina si racconta a Tutto Calcio Femminile. Partendo dall’inizio. Da come è nata la sua passione per il pallone: “Già a quattro anni avevo il pallone in testa. Io e mia sorella Francesca che fa il portiere nell’Arezzo avevamo questo desiderio. Mamma Gianna ha cercato di farci cambiare idea. Poi, alla fine, si è arresa”.

Ed è diventata la vostra prima tifosa.

“Mamma e babbo Pino si dividono per poter le seguire le nostre due partite. Mamma è sempre buona nel valutare le nostre prove”.

I tuoi idoli calcistici?

“Mamma Gianna è da sempre tifosissima della Fiorentina. E io pure. Quindi non ti sorprenderà scoprire che i miei due idoli sono Gabriel Batistuta e Manuel Rui Costa”.

Oltre al pallone c’é un lavoro in un tuo studio a Scandicci.

“Già, sono osteopata. Una professione che amo”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *