News

Esclusiva TCF – Giorgia Motta: “L’Hellas deve puntare alla promozione, Sardu e Ledri due figure fondamentali anche per le giovani”

22 Ottobre 2022 - 18:00


Una raffica di Scudetti e di Coppe vinte sull’asse Bardolino-Torres. Poi, un finale di carriera prima da calciatrice e poi da coach in seconda nell’Hellas Verona. Giorgia Motta è una faccia bella del calcio femminile italiano. Ha una grande storia alle spalle e una grande passione nel cuore. Nessuna meglio di lei può raccontare il derby tra l’Hellas Verona e il Chievo. Motta è intervenuta alla trasmissione “TCF” su TMW Radio. Ecco alcune delle sue riflessioni:

“Finalmente Verona torna a rivivere il clima del derby. Per una città sportiva come Verona è importante avere due squadre in Serie B. Due squadre che rappresentano due realtà diverse ma importanti. Non vediamo l’ora di vederle contro”.

“Questo Hellas può e deve fare di più. Ha una squadra che ha tutte le carte in regola per risalire la classifica. Nonostante un inizio di campionato zoppicante sono convinta che è una squadra che può puntare a salire. Che deve puntare a salire. L’Hellas ha una rosa con molte giovani però la società ha mantenuto un’ossatura confermando giocatrici esperte. Esperte non solo di età ma che hanno voglia di guidare le giovani. Penso a Sardu e Ledri tanto per citarne due che sono rimaste”.

“L’Hellas deve dimostrare il suo vero valore. L’anno scorso vivendolo da dentro come vice allenatrice è stato un anno pesante a livello di morale. Ci servivano quei punti in più, quella partita capace di cambiare l’umore. A Brescia nell’ultima gara di campionato il Verona non meritava la sconfitta. Che è venuta dopo una bella vittoria in casa. Un risultato che ha gelato un pò l’ambiente. Il derby arriva in un momento cruciale. Bisogna fare punti, il derby ha un capire in più e quindi ci aspetta una partita importantissima”.

TCF (1 – segue)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *