Esclusiva TCF – Deborah Salvatori Rinaldi: “Curiosa di vedere i nuovi acquisti di Roma e Milan, la Juve sarà molto più in corsa quest’anno e l’Inter ha messo ottime basi”

Serie A gama

Quarta ed ultima parte dell’intervento di Deborah Salvatori Rinaldi a “Tutto Calcio Femminile“. L’attaccante ha parlato cosi dell’amaro Mondiale della nazionale Azzurra e anche del prossimo campionato di Serie A: “Dopo il Mondiale un po’ di polemica c’è stata, soprattutto forse per quelle appartenenti alla vecchia guardia, ma non solo delle attrici, quanto anche del popolo attaccato a questa Nazionale che stava facendo tanto. Però le scelte nel calcio sono scelte e poi alla fine dispiace, perché le ragazze che stavano lì sono tutte nostre colleghe, quindi è sempre un’amarezza sportiva. Spero di riuscire a prendere il buono. A mio avviso è stato fatto un ricambio troppo a ridosso, non è stato preparato nel tempo. Penso che anche le ragazze che sono andate lì siano state messe in difficoltà, perché ovviamente uno vuole fare bene, ma si sa che giocare non è facile. Dipende dalla squadra in cui giochi, dalle trame che si creano, hai un’opportunità ma anche tu Nazionale non riesci a sfruttarla come vorresti, nonostante ce l’hai nelle corde. C’è ancora tanto da lavorare, ma anche talento ce n’è tanto. Questo movimento va preso un po’ per mano, ma non solo il femminile, quanto anche il maschile. Sono veramente dinamiche anche più grandi di noi calciatrici, ma alla fine chi ci mette faccia e piedi siamo noi, quindi è ovvio che speriamo in delle competenze. E’ anche brutto sentire astio o brutte parole, per le ragazze alla fine è uno sport e vogliono fare il meglio. Gestire bene le emozioni è un di più”.

“Il prossimo campionato di A? La Roma ha comprato tanto, quindi sono proprio curiosa di vedere gli acquisti, anche internazionali. La Juve gli errori dell’anno scorso non li rifarà, quindi avremo una Juve molto in corsa. Sono una grande estimatrice di Guarino, l’Inter ha messo basi lo scorso anno ma avrà grandi obiettivi. Il Milan è tutto rinfrescato, nuovo e anche lì c’è tanta curiosità. Poi la mia Fiorentina, che è un po’ un tabù, non conosco il nuovo allenatore e i nuovi acquisti, non so come si metterà in campo ma non vedo l’ora di vederla. Poi non ho partecipato alla nostra amichevole contro la Fiorentina, le ragazze sono state bravissime, magari andando avanti potremo rincontrarle in Coppa Italia e lì saprò dire qualcosa in più. Veramente è un campionato rinfrescato e rinnovato, come la Serie B”.

TCF (4 – segue)