Esclusiva TCF – Coscarello, Orefice: “Contro l’Apulia non andremo a passeggiare in mezzo al campo, ma le pugliesi meritano la B”


L’ultimo ostacolo sulla strada della Serie B per l’Apulia Trani è il Coscarello Castrolibero. La prima contro l’ultima in classifica. Sulla carta uno scontro impari. Greta Orefice, una delle calciatrici di riferimento della formazione calabrese, è pronta a vivere questa sfida.

“Cosa devo dire: loro sono più forti. Lo dice in maniera chiara la classifica. Ho sempre pensato che, alla fine, l’Apulia avrebbe vinto il campionato. Lo avevo capito già al termine del girone d’andata. Ricordo che durante la nostra partita contro il Chieti mi sbilanciai con una delle nostre avversarie dicendo che il Trani era più forte. Lei mi rispose: “Questo lo pensi te”. Non mi sbagliavo. Le pugliesi sono fortissime e ci hanno sempre creduto anche quando il Chieti sembrava imprendibile”.

Che partita ti aspetti contro l’Apulia?

“Intanto cercheremo di evitare figuracce. La differenza di valori è netta. Di sicuro noi non andremo in campo a passeggiare. Però questa sfida di domenica per noi deve essere allenante in vista dei play-out salvezza dove dovremo dare tutto. Cercheremo di uscire da questa gara contro l’Apulia a testa alta. Di riflesso vivremo la loro festa”.

TCF (1 – segue)